ARANCIONI

Una pagina di questo blog sugli “Arancioni” per un semplice motivo: siamo per il dialogo con tutte le forze politiche alla luce di verificare se le parole corrispondono agli atti concreti.

Noi, VIOLA, non possiamo certo negare a nessuno di scegliere un colore (viola o arancione o altro) per rappresentare una linea politica.

C’è però da dire che se per esempio il verde spiega bene una politica ambientalista, o il viola la denuncia di non volere essere messi in croce come poveri cristi in violanzione de “la legge è uguale per tutti”, il coloro arancione -nella storia- allude al movimento Hare Krishna
http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20081013093323AA7tomO

cit:
allontanarsi da un lato dalle spire dell’illusione materiale e dagli attaccamenti terreni, e dall’altro attrarre con la sua devozione l’attenzione di Krishna, l’unico in grado di conferire la definitiva liberazione dal ciclo delle rinascite (samsara), riconducendo a sé il devoto.

Ora se i simboli sono archetipi, ossia oggetti molto potenti, il nome è la forma e va spiegata la sostanza.

Stiamo seguendo con interesse la nascita del “movimento arancione” come pensato dal sindaco di Napoli de Magistris, ma -finora- non si è capito

  1. Chi fa che cosa? (Ossia chi ha creato l’associazione. Quale architettura prevede. Chi può partecipare.
  2. Chi decide la linea politica e come?

more info:

http://miccolismauro.wordpress.com/2012/12/17/cambiare-nonsipu/

sito:
http://www.movimentoarancione.com/

appuntamento di oggi (21.12.2012):
https://partitoviola.wordpress.com/2012/12/19/movimento-arancione-prossima-assemblea-21-12-2012-ore-1730-a-roma-teatro-capranica/

Finora nella conferenza del 12 dicembre 2012 al teatro Eliseo a Roma c’è stata una rappresentazione di quali sono le esigenze che si vogliono rappresentare: il diritto di maggiore legalità, la tutela dei cittadini, l’indice puntato contro una destra sfascista, un polo di aggregazione che la “sinistra politica” non sarebbe più in grado di assolvere, ma non si è parlato di COME ciò dovrebbe succedere, se non un generico invito ad aderire e mettersi a disposizione tramite un sito internet come VOLONTARIATO.

Ecco, volontario oppure devoto non è ciò di cui abbiamo bisogno.

Non certo perché ciascuno non possa offrirsi alla vita sociale e politica, ma servono -a nostro modo di vedere- TESTE PENSANTI, che si assumano l’onore e l’onere di capire quale sia il progetto anche come ARCHITETTURA.

Noi, Viola, siamo per una ARCHITETTURA ORIZZONTALE!

Ciò significa che non subiamo il criterio di sudditanza psicologica e di avere un capo che non sia la nostra STESSA testa.

Ci confrontiamo, e accettiamo il dialogo CON TUTTI perché siamo convinti che le parole basterà che siano misurate SUI FATTI.

  • Il primo fatto che annotiamo è che al magistrato PAOLO FERRARO è stato impedito di intervenire alla conferenza del 12 dicembre 2012 a Roma al teatro Eliseo quando hanno potuto parlare tutti, persino i comici, o quelli che chiedevano le piste ciclabili.

more info:
https://partitoviola.wordpress.com/una_storia_che_fa_paura/

Ci chiediamo allora se è una leggerezza, oppure una linea politica di mettere in ombra di quali problemi abbia oggi la magistratura che si accanisce a perseguitare i “ladri di polli”, come il figlio di Bossi, e poi non indaga e spiega sulle gravissime denuncie che presenta PAOLO FERRARO, ad esempio (vedi il link subito qui sopra).

Un black out che non è trasparenza e legalità basata sul CONOSCERE PER DELIBERARE.

Quindi ci stiamo battendo, come VIOLA, a che sia fatta luce su ciò che PAOLO FERRARO, ma anche molti servitori dello Stato indicano, affinché la giustizia non si fermi davanti alle intercettazioni nella trattativa STATO/MAFIA .. chiedendo che sia rispettatata la legge che consentiva che fosse intercettato Mancino, ma anche sia fatta luce -come nel caso de Magistris- del perché De Magistris sia stato fermato nelle sue inchieste e abbia dovuto lasciare la magistratura, se -ad ora- non ha commesso reati nel periodo che implementava le sue funzioni inquirenti.

Diamo quindi senzaltro fiducia all’azione di De Magistris e a Ingroia, ma nessuno sia sopra la responsabilità di spiegare quale è il progetto politico quando di fa politica!, poiché -almeno i viola- non si considerano POPOLO BUE, ma POPOLO VIOLA.

Sembrerebbe che quindi la linea politica sia contrastata tra indicare una netta alternativa al progetto del PD di appoggiare Mario Monti, e una linea decisamente antagonista che indichi in Mario Monti l’uomo che garantisce le elite finanziarie e quindi consegni l’Italia alla depredazione dei Beni Comuni, che lo stesso De Magistris il 12 dicembre scorso diceva essere, con la difesa dei Beni Comuni, e il BeneComunismo, la forza che aveva vinto nei referendum dell’acqua pubblica e contro il nucleare insicuro, come area di riferimento degli ARANCIONI.

Ricordiamo a De Magistris che forse non ha seguito attentamente la politica nello svolgere la sua azione di pm, che Bersani era sia a favore delle centrali nuclari e anche della privatizzazione dell’acqua, salvo poi salire sul carro dei sondaggi e dire l’opposto in concomitanza dei referendum, e quindi riscendere dal carro subito dopo.

Sono persone -i referenti del PD- di un P_artito di D_estra.

Sono quelli di “.. abbiamo una banca?” (Fassino docet).

Naturalmente gli Arancioni decideranno da che parte stare .. ma ci riserviamo di seguire la loro azione per verificare se stanno cercando di riportare il PD a sinistra e fare una politica di sinistra, oppure la ennesima ammucchiata che ha visto sostenere Monti da tutto l’arco parlamentare esclusa la lega Nord (l’appoggio è stato anche della “Italia dei Valori”, che ha portato alle dimissioni di Lidia Undiemi, e ciascuno verifichi chi è Lidia Undiemi e perché si è dimessa).

more info su Lidia Undiemi:
https://partitoviola.wordpress.com/2012/04/02/lidia-undiemi-ne-ha-fatta-unaltra-delle-sue-si-e-dimessa-da-idv/

Specificato che la “lega Nord” è la misera cosa razzista che tipicamente fa crescere le forze razziste -come in Grecia .. Alba Dorata- e quindi respingiamo lo sfascismo del razzismo della lega Nord, ciò non toglie le ragioni per cui circa il 50% degli italiani dichiara che non sa chi votare visto che è schifata di tutta la classe politica e delle forze che attualmente si presentano con la presunzione di rappresentare tutta la società.

In questo sfacelo hanno le loro brave responsabilità i mass media come cani servili di raccontare una surrealtà diversa dai fatti a cui nella ultima finanziaria i padroni hanno buttato il loro osso (denari di finanziamento pubblico).

more info:
http://www.repubblica.it/politica/2012/12/20/news/ddl_stabilit_al_via_dibattito_su_fiducia-49133958/

cit:
Le risorse per l’editoria aumentano di 40 milioni nel 2013, mentre per le tv locali e le radio arrivano 15 milioni.

Ma possiamo dirci orgogliosi di essere italiani, diciamo anche a Benigni, non perché salassiamo la RAI che prende il canone di servizio pubblico addebitandogli per due ore di spettacolo 6 milioni di euro.

more info:
http://www.mentecritica.net/i-sei-milioni-di-benigni-per-la-costituzione/informazione/cronache-italiane/dellefragilicose/32179/

Siamo orgogliosi di essere italiani .. perché siamo l’unico paese europeo oltre il 50% in

NO EURO QUALE NUOVA ARMA DI DISTRUZIONE DI MASSA!

Gli italiani stanno facendo la loro brava fatica di informarsi su internet a cosa sia la vera causa della crisi e trovano una moneta utilizzata per *dare danno alla collettività*.

Noi, VIOLA, non siamo ANTI-EUROPA.

Ma pretendiamo che il sistema monetario abbia le garanzie di un controllo democratico sulle istituzioni bancarie deputate alle gestione della moneta.

Deve essere il parlamento EUROPEO a dare direttive alla BCE e non il viceversa!

Invece la “letterina della BCE a Berlusconi” la mandò la BCE, avendo esautorato il parlamento italiano non in favore del PARLAMENTO europeo, MA DI UNA LOBBY di NON eletti, ma di nominati sotto pressione dei poteri forti!

more info
Si ascolti cosa ne pensa Cossiga su Mario Draghi:
https://partitoviola.wordpress.com/2012/12/17/mario-draghi-uomo-dellanno-2012-secondo-il-financial-times-cossiga-sui-compagni-di-merende-di-goldman-sachs-come-mario-monti/

Su tutta questa materia è VITALE fare chiarezza.

I lavori di Paolo Barnard nel divulgare la scuola di Keynes, nella Modern Money Theory sono stati il contributo maggiore di cui la società deve dire grazie a uno dei pochi giornalisti non servili che l’ITALIA si può onorare di dire che è _italiano_.

more info:
https://partitoviola.wordpress.com/mmt-30-sec/

Noi, VIOLA, ma anche i grillini di BASE, e molti altri MOVIMENTI, forze politiche, semplici studiosi ed intellettuali, abbiamo studiato KEYNES e sappiamo di cosa stiamo parlando, laddove anche nelle università e nelle facoltà di economia i documenti sono stati SEGRETATI, come ci informano alcuni dei massimi economisti italiani come Nino Galloni, e Alberto Bagnai.

Nino Galloni:

Alberto Bagnai:

Io personalmente, come esperto della teoria dei controlli, grazie a una laurea in ingegneria in quel settore specifico, ho portato avanti l’apparato della MMT compatibilizzandolo con un funzionale di ottimo che non si basi sul paradosso della piena occupazione tramite il lavoro come prevedeva l’impianto classico della MMT.

Ciò perché aumentare la crescita in modo illimitato, proprio se funziona ..(ma su un sistema -come il pianeta terra- a risorse limitate) -> porta al collasso del sistema stesso.

A questi stessi risultati arrivano i centri di studi strategici come il CLUB DI ROMA di Giulietto Chiesa.

Il Club di Roma però fa allarmismo su una sola analisi che non è proposta progettuale di quale azione implementare tramite una SINTESI.

La sintesi c’è: è il concetto di ECO-SISTEMA come lo descrive nella teoria dei controlli il matematico Lyapunov, e nelle azioni politiche il premio nobel Vandana Shiva.

Vandana Shiva:

Noi, VIOLA, abbiamo fatto un lavoro ENORME.

Abbiamo svolto sia l’analisi che la sintesi di cosa è la crisi e quali siano le soluzioni.

Mettiamo questo bagaglio di conoscenze a disposizione delle persone oneste e delle forze che vogliamo rappresentare un fututro possibile ARMONICO per tutto il genere umano a partire dall’ITALIA .. patria di navigatori, di santi di EROI, come PAOLO FERRARO, piangendo su di noi se avremo bisogno di uccidere i nostri santi, di avere bisogno di eroi perché tutti abbiano diritto alla VITA alla FELICITA’

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...