Ma il coraggio, dov’è? Vigliacchi [di Paolo Barnard]

Dov’è il coraggio di sto trombone a cinque stelle che fa boati gastrici ma poi miagola che Monti è “rigor Montis”? Ma che coraggio è questo, pagliaccio? Gli hai mai detto in faccia “Monti, sei un criminale, stai ammazzando una nazione. De-nun-cia-mi!”. Eh grassone? Hai coraggio tu? Che cazzo vuoi cambiare senza coraggio? Io vivo della pensione di una madre 89enne perché nessuno mi dà 4 milioni di euro all’anno per gli spettacoli e le proprietà immobiliari che hai tu, pagliaccio. Ma io sfido il capo di governo con il mio coraggio, da solo, e tremo, ma l’ho fatto perché so che quello è un criminale che va chiamato criminale. Tu non arrivi neppure a sfidare il dito di Casaleggio.

E voi? preti ‘contro’? Contro che, patetici scemi? Tu Don Gallo col cappello da Passator Cortese e il Vangelo secondo De’ André dei miei coglioni? E tu Padre Zanotelli con la tua sciarpina colorata e tutti i tuoi adoranti seguaci, che cazzo ci fate con metà sedere a fare i ‘contro’ e metà culo dentro a quella bestemmia di Dio che è il Vaticano da dodici secoli? Chi credete di prendere per il sedere a dire le belle parole della liberazione mentre quel porco del Papa vi foraggia lo status e la parrocchia? Chi ha detto “rifondate la Chiesa di Cristo e scomunicate il Vaticano?” eh? Io o voi? L’ho detto io, non voi, tremolanti preti come tutti i preti.

Ma cosa credete voi tutti, e ora parlo a voi gente, cosa credete di fare senza il coraggio di essere radicali fino alla fine? Senza il coraggio di metterci tutto a qualsiasi costo? Eh? Eh?

Vigliacchi. Patetici poveracci. Gli eroi si chiamano Peppino Impastato e Mariarca Terracciano e quelli che sono stati radicali fino alla fine, e io mi inchino a loro e solo a loro. Stiamo crepando sotto il Vero Potere perché i nostri ‘eroi’ sono dei vigliacchi. E voi che li seguite siete patetici coglioni.

da facebook:
http://www.facebook.com/groups/273244712783362/permalink/348864721888027/

  • Grillo Verde Ha ragione Paolo Barnard! serve coraggio! ecco perché io sostengo la “Lista Paola Musu” ed invito chi vuole collaborare a mettersi a disposizione dell’avvocato che ha denunciato i massimi vertici dello stato Italiano per violazione della Costituzione Italiana alle seguente casella:

    sostenitori.attivisti@gmail.com

    partitoviola.wordpress.com

    Dov’è il coraggio di sto trombone a cinque stelle che fa boati gastrici ma poi miagola che Monti è “rigor Montis”? Ma che coraggio è questo, pagliaccio? Gli hai mai detto in faccia “Monti, sei un c…
    segui tutta la discussione su facebook:

    http://www.facebook.com/groups/273244712783362/permalink/348864721888027/


    • Ringrazio vivamente Barnard per l’onanistico gioco alla distruzione. Caro Barnard, io vivo lavorando in un cesso di azienda, con dei pazzi di colleghi per poter sostenere una famiglia composta da due anime innocenti, che di radicalità non ne sanno nulla e, spero, non ne vengano mai a sapere. Prova a lavorare, se non ti basta la pensione di tua madre. Prova ad andare sulle impalcature d’inverno o sui tetti in agosto. Prova. Io le mie battaglie le faccio, prima con me stesso e poi con gli altri. Devo patire le tue folli scelte per sentirmi un rivoluzionario?
      Paolo Barnard – [Alcune considerazioni su…]

      paolobarnard.info

      HOME | Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L’informazione & la deriva dei ‘nuovi paladini dell’antisistema’ | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su…
      Mi piace ·  · Non seguire più il post · Condividi · 11 ore fa
      • Gianluca Baldini e altri 8 piace questo elemento.
      • Alessandra MA ..chissa’ se lo troverebbe un posto così o se proprio, per poter accudire sua madre, non se lo può proprio cercare..e’ inutile che uno si incazzi..lui ha detto come si dovrebbe fare, secondo lui, poi se uno non se la sente o cmq pensa che non puo’, e’ inutile prendersela con Barnard..c’erano dei ragazzi di 17 anni che durante la resistenza si sono fatti uccidere..potevano fare una scelta diversa..e salvarsi la pelle..ma se tutti avessero deciso per salvarsi la pelle..chissa’ oggi la situazione sarebbe diversa..
        8 ore fa · Modificato · Mi piace · 3
      • Moonyard Gardener Complimenti Roberto Goldin.
        Il tuo intervento è degno e stracolmo di amor proprio ma anche di intelligenzxa che con il tifo non ha a che vedere.
        Hai tutto il mio rispetto.
        8 ore fa · Mi piace · 2
      • Moonyard Gardener Alessandra MA c’è anche chi più modestamente potrebbe chiedersi: “ma chi cazzo sei e che cazzo vuoi?!”.

        Risultato una persona in meno intenzionata a farsi flagellare i coglioni e che di impegnarsi per la causa ci penserà due volte.
        Semmai penserà che piuttosto che stare con gli arroganti forse è meglio pensare a sé stessi.
      • Alessandra MA ..sicuramente questa gente forse aveva gia’ intenzione di pensare a se stessa..
      • Moonyard Gardener “Sicuramente forse” la gente non ha bisogno che qualcuno gli rompa il cazzo.
        Forse tu, ma tutto considerato è una posizione che va rispettata. Diverso invece è per l’atteggiamento di continuo giudizio verso gli altri.

        A giudicare non ci guadagna nessuno ma se DemMMT ha sempre comunicato con gli schizzi di sangue e le ossa spolpate forse è più una questione morale che di stile.

        Chiamiamola differenza nella comunicazione e di rispetto delle opinioni, delle differenze, delle capacità e delle possibilità altrui:

        https://www.facebook.com/photo.php?fbid=151112585037387&set=a.151112531704059.36199.136252976523348&type=1&theater

        Foto

        Epic: idee per una nuova prospettiva economica

        8 ore fa · Mi piace · 6
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Concordo con Barnard, è arrivato il tempo di essere radicali. 

        Se non troviamo il coraggio di essere radicali almeno cerchiamo il coraggio di applaudire chi riesce ad esserlo.

        Ho spesso stimato Zanotelli e Don Gallo, anche Grillo per certi versi, ma devo ammettere che senza il prestigio conferitogli dall’alto probabilmente le loro idee erano identiche alle nostre. Ora che sono diventati “famosi” vorrei che tagliassero i ponti con i loro “superiori”. 

        Magari non ho il coraggio di essere radicale, perchè ho una famiglia da mantenere ma aspetto che lo siano altri, vorrei tanto almeno sostenerli, incoraggiarli. 

        Se proprio non riesco a mettermi in prima linea almeno voglio riconoscere il merito di chi lo fa. 

        W Barnard e abbasso gli altri ipocriti eroi a metà.
        8 ore fa · Mi piace · 2
      • Moonyard Gardener Roberto Goldin mi ha più o meno sempre dato l’impressione di arroccarsi dietro convinzioni e certezze che non condivido ma ognuno a cominciare da me ha di fronte le proprie siepi da superare.

        Bisogna certamente ammettere che ha saputo difendere la propria dignità il che fa di lui, a mio personale modo di vedere, il coraggio che lo contraddistingue dai vigliacchi che si nascondono dietro il paravento di Barnard pur di sputare sentenze in maniera (e con lo stile) grillina.
      • Enrico Lipari Non è mai tutto bianco o tutto nero. Questo non comprende ancora Barnard!
        8 ore fa · Mi piace · 2
      • Stefano Bartolozzi Non è che Barnard è entrato in casa di qualcuno a dirgli cosa deve fare, basta non leggerlo. E se Roberto Goldin è uno che fa la sua parte, non vedo perché si debba offendere.
        8 ore fa · Mi piace · 2
      • Moonyard Gardener Carlo Senzabavaglino Marchetti essere radicali non significa insultare la gente.

        Vuoi essere radicale?
        Ok inizia ad andare per strada ad insultare quelli che ritieni dei vigliacchi.

        Avoce però.

        Vai ADESSO e prenditi i pugni in faccia.

        Altrimenti STAI MUTO.
        8 ore fa · Mi piace · 2
      • Moonyard Gardener Stefano Bartolozzi Tira le tue conclusioni.
      • Stefano Bartolozzi Vabbeh ma quelli che lui ha insultato sono: Grillo, Ratzinger, Don Gallo, Padre Zanotelli, direi con buoni argomenti. Perché si incazzano tutti gli altri?
        8 ore fa · Mi piace · 3
      • Moonyard Gardener No.
        Lui ha insultato tutti quelli che non vivono con la pensione della madre.
        Dai, su, se non vediamo nemmeno l’evidenza non ne parliamo.
        8 ore fa · Mi piace · 1
      • Stefano Bartolozzi Mah, faccio autocritica e la vivo come un’esortazione. Immagino che la cosa sia soggettiva.
      • Moonyard Gardener Può darsi ma l’autocritica fatta a comando è una gran paraculata per non opporsi all’eruzione del gran vulcano; all’anatema del guru.

        E lui l’autocritica la fa o quella è buona solo per i post a tempo (mezza giornata di tempo al massimo)?

        Oh ma se ho bisogno di sentirmi dire che mi devo fustigare vado dal prete di Lerici che faccio prima.
        7 ore fa · Mi piace · 1
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Non capisco se state scherzando e se ho il cervello ancora pieno di vino di capodanno!?!? Barnard ha insultato tutti quelli che non vivono con la pensione della madre???
      • Moonyard Gardener No, non intendevo dire questo in senso stretto.
        Intendevo dire che tutti al di fuori di lui sono dei conigli.
        Mi pareva evidente.
        7 ore fa · Mi piace · 1
      • Moonyard Gardener Comunque, ceste!
        Roberto Goldin stavolta hai tutto il mio rispetto per la tua opinione.
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Secondo me questo articolo di Barnard non è lo sfogo di un represso o l’apoteosi di un esaltazione. Credo che ci sia una strategia ed una speranza dentro. 

        Ho spesso stimato Gallo, Zanotelli e persino Grillo ma devo ammettere che avrebbero la mia stima “perpetua” se fossero anche coerenti…so che ci vuole molto coraggio per la coerenza, ma non può esistere Ri-evoluzione senza di essa.
        7 ore fa · Mi piace · 1
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Personalmente, io, non mi sono sentito affatto tirato in ballo dalla critica di Barnard.
        7 ore fa · Mi piace · 1
      • Moonyard Gardener Non siamo tutti uguali ma evidentemente questo è un dettaglio che sfugge se non ritenuto secondario.
      • Shirin Chehayed Barnard così facendo passa per uno squilibrato. E’ il classico modo per avere ragione sulla sostanza e passare dalla parte del torto per via della forma. Probabilmente se non avesse questo modo di fare controproducente, che si può anche capire a livello umano, ma qui siamo in guerra e lui dovrebbe imparare a contenersi, perché altrimenti distrugge la causa per cui in teoria sta lavorando.. Ma cosa lo dico a fare? Se su questa questione ci fossimo capiti probabilmente non ci sarebbe stata la divisione. Se si vuole arrivare alle persone bisogna ripulirsi dall’orgoglio, dai pregiudizi e dall’arroganza nel porsi.
        7 ore fa · Mi piace · 5
      • Moonyard Gardener Carlo Senzabavaglino Marchetti Io non so come lavori un missionario ma mi chiedo cosa porterebbe ai suoi poveri se mandasse a cagare il Vaticano.

        Forse per fare contento l’ego di Barnard dovrebbe far morire di fame qualche centinaio di migliaio di esseri umani?

        Tu che dici?
        7 ore fa · Mi piace · 2
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Io dico che ho lavorato per alcuni anni con missioni internazionali, dall’Africa al sudamerica e prima di cominciare facevo considerazioni del tutto simile alle tue.
        7 ore fa · Mi piace · 1
      • Moonyard Gardener Ok allora tornaci.
        Io di fare il missionario non ho nessuna intenzione, ergo non sputo sentenze come fai tu.
        Forse è questo che si impara a fare il missionario?
      • Alessandra MA ..be’ diciamo che anche sui missionari e sull’uso delle missioni per aiutare la povera gente forse si dovrebbe fare un lungo discorso..quindi meglio lasciar perdere questi argomenti..e cmq io non mi sento offesa e chi si sente offeso o pensa che lede la causa, be’ sta di fatto che almeno il suo modo di porsi fa parlare anche di quello che dice..e inoltre ritengo che in questo post si riferisse soprattutto ai personaggi in vista..quelli che farebbero la differenza..quelli che vanno in Tv. E non alle 11,30 di venerdi’ sera, quelli che hanno visibilita’ e credibilità tra la massa della gente..e in questo ha ragione..almeno secondo me..
        7 ore fa · Mi piace · 1
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Shirin Chehayed molti attivisti m5s dopo questo articolo stanno spingendo il movimento con un entusiasmo nuovo
      • Moonyard Gardener Bravi allora sui volantini scriveteci anche epiteti tipo “dai pezzi di merda!” “Figli di puttana!”
        E mi raccomando … tanti schizzi di sangue.

        Io ne faccio a meno grazie.
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Ma non c’è un amministratore che butta fuori i provocatori anonimi e vigliacchi come questo qui?
      • Moonyard Gardener Carlo Senzabavaglino Marchetti ti ho scritto indirizzo e numero di telefono se hai paura di venirmi a parlare di persona non puoi pretendere che perda il mio tempo a spiegarti chi sono.
        Neanche lo so.
        Tu invece sai chi sei?
        Se lo sai significa che sei nel posto sbagliato. Dovresti essere su qualche cima hymalaiana invece di prendertela con i missionari.

        P.S. detto da un anticattolico e anti clericale.

        Pace ragazzi ho altro da fare.
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti che esaltato che sei Moonyard Gardener! Cmq non vedo le tue “coordinate”….
      • Shirin Chehayed Dio ci scampi da coloro che si entusiasmano col fanatismo e l’arroganza. La situazione non la si cambia con questo approccio. Sono io amministratrice e non mi sembra che Costantino stia provocando. Sta esprimendo delle idee differenti dal pensiero unico barnardiano.. io sono stata buttata fuori perché la pensavo diversamente dal SOVRANO CAPRICCIOSO e ARROGANTE, ma così santarellino per chi lo difende, nonostante fossi stata una di quelle che si sono impegnate di più per dargli visibilità.. Se non rispetti gli ordini del gerarca sei fuori.. Io un mondo così mi vedo bene dal ricostruirlo, perché esiste anche altro oltre all’economia.
        7 ore fa · Mi piace · 2
      • Moonyard Gardener Carlo Senzabavaglino Marchetti L’esaltazione ce la vedi solo tu. Tu mi hai chiesto chi sono e ti ho dato tutti i dati. Cazzo vuoi da me?
      • Moonyard Gardener Comunque pace. Non devo convincere nesuno perché nessuno che già non abbia deciso di cambiare può essere convinto.
        Il contrario è pura arroganza.
      • Moonyard Gardener Carlo Senzabavaglino Marchetti adesso puoi anche chiamarmi per nome, se ti va.
        Io penso che sul mio profilo posso fare quello che voglio perché semplicemente mi va.
      • Fiore Ranauro Il prodigo è arrogante, l’avaro è meschino. La meschinità è meglio dell’arroganza. (Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)
        7 ore fa · Modificato · Mi piace · 1
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Mi sono permesso di dare il mio parere all’articolo di Barnard. Ritengo di averlo fatto con rispetto e senza pregiudizi. Ho espresso che voglio vederci una speranza nella sua invettiva. 

        Mi è stato detto: 

        Vuoi essere radicale?
        Ok inizia ad andare per strada ad insultare quelli che ritieni dei vigliacchi.

        Avoce però.

        Vai ADESSO e prenditi i pugni in faccia.

        Altrimenti STAI MUTO.

        Non credo che significhi questo essere radicale. Credo che sia molto più vicino al significato di “coerente” che “violento”. 

        Ho dichiarato di aver lavorato nella cooperazione internazionale e di avere avuto opinioni simili a questo fantomatico Moonyard Gardener e quindi (aggiungo) ne posso capire le perplessità. Speravo fosse interessato alla mia esperienza e alla mia sensibilità e invece mi ha scritto: 

        “Ok allora tornaci.
        Io di fare il missionario non ho nessuna intenzione, ergo non sputo sentenze come fai tu.
        Forse è questo che si impara a fare il missionario?”

        Ora Shirin Chehayed tu non ci vedi l’arroganza? 

        Non vorrei ti trovassi a tutelarlo solo perchè sta attaccando Barnard. 

        Se è giusto non seguirlo come un cagnolino fedele credo sia anche giusto non abbaiarlo come un cane rabbioso. 

        Credo che un confronto sano e pacifico possa aiutarci a dare il giusto peso alle cose. 

        Se questo articolo lo avesse scritto un Moonyard qualsiasi mi sarebbe piaciuto lo stesso..con tutta la stima che ho per Gallo, Zanotelli e a volte addirittura anche per Grillo. 

        Pace a voi!
      • Shirin Chehayed Carlo il fatto è così facendo Barnard ci crea un sacco di problemi con la divulgazione, perché di fatto poi le persone mettono una croce sopra a qualunque cosa dica. Con Costantino stiamo lavorando giorno e notte per produrre una comunicazione che possa essere incisiva e svegliare più persone possibili e se questo genere di articoli ci fa girare le balle è solo perché ci crea un sacco di danni a cui poi attraverso mille mediazioni ci tocca risanare per non perdere potenziali persone che potrebbero essere in linea con le nostre idee e portarle avanti. Io a Barnard, in fondo gli voglio bene (nonostante tutto), perché il come esprime la sua disperazione, è in un qualche modo un tenerci.. Lui è distruttivo.. io l’ho sempre paragonato a Crono e a Prometeo. Io voglio costruire, non demolire. Ce l’ho molto di più con gli opportunisti di cui si è circondato, ma non aggiungo altro perché non ho proprio tempo e voglia di polemiche.
        7 ore fa · Mi piace · 3
      • Fiore Ranauro Io non voglio i trecento, nè desidero farne parte, non certo per paura o vigliaccheria, ma perchè forse, penso di conoscere, con certezza quasi matematica, che quella strada porta alle Termopili… e porta a creare “soldatini” e non uomini. Ciò che percepisco nel pensiero Barnardiano è la sua espressa non volontà di inclusività, ma l’esclusività di un suo modo di comunicare e di agire… o dentro con LUI e come dice LUI o sei fuori, sei un vigliacco. Questo, a mio modesto avviso, è l’unico serio problema che ci ha separati da PB. Tuttora apprezzo profondamente il suo grande lavoro di giornalista di inchiesta, è la sua arroganza che non mi convince: radicalismo, a volte, fa rima con fascismo: va bene per i soldati, non certo per gli uomini che desiderano essere liberi o che tentano profondamente di esserlo
        7 ore fa · Modificato · Mi piace · 5
      • Mara Guidi Carlo Senzabavaglino MarchettiAlessandra MA, non voglio alimentare la polemica, ma solo esprimere un punto di vista. Nessuno mette in dubbio che Barnard non abbia ragione nei concetti che esprime e nel sottolinare che il movimento 5Stelle segua solo la corrente per vendere merchandising. Sappiamo che ha ragiona, quello che è sbagliato è il modo di esprimerlo. Nella parola “sbagliato” non intendo dare un giudizio assoluto, ma sottolineare il fatto che il suo metodo comunicativo gli si ritorce contro nella quasi totalità dei casi. Per far un esempio, ricordo ancora quando chiamò Monti “criminale” a l’Ultima Parola. Aveva pienamente ragione a dirlo, ma dubito che il messaggio che aveva preceduto quella parola fosse riuscito a passare, visto che Colaninno aveva trasformato l’intervento in un battibecco. Un mese dopo ha dato del “criminoso” a Giannino e in quella puntata il dibattito era stato dominato da lui e Maroni (anche per colpa di Paragone che non ha assolutamente mediato ed equilibrato la discussione). Risultato: la gente da casa pensa che sia un esaltato che dà a prescindere del “criminale” a tutti. Non si può parlare di macroeconomia lanciando accuse a destra e a manca, altrimenti diventa un pollaio (come la tv ci ha da anni insegnato) in cui ognuno cerca di sovrastare l’altro. Facendo diventare tutto una questione di principio e perdendo di vista qual era il destinatario del messaggio, cosa si cercava di comunicare. Anziché puntare il dito ovunque (non si finirebbe più, davvero) sarebbe assai più utile se scrivesse i suoi arcoli tecnici che commentano le notizie sel Wall Street Journal, Il sole 24 Ore…
        6 ore fa · Modificato · Mi piace · 2
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Sono solo opinioni, interessanti ma solo opinioni. Grazie ( o per colpa  ) di questo articolo ho telefonato a Moonyard Gardener e ci siamo conosciuti. Credo che già questo sia un risultato. 

        Se Barnard si ritirasse a vita privata mi dispiacerebbe, per questo preferisco incoraggiarlo che criticarlo. A me sta bene che lui faccia ciò che fa, e mi piace che altri pur condividendo l’analisi e gli obiettivi, usino invece altri linguaggi e altri stili. Non credo che uno possa ledere l’altro. Credo che alcune forme di comunicazione servono a determinate persone e altre forme ad altre ancora. 

        E’ l’arte del venditore, cambia tattica in base a chi ha di fronte. Quando sei un personaggio pubblico non puoi più cambiare tattica, ma dividerti il mercato con altri. E’ cosi che fanno gli attori, nessuno recita il personaggio di un altro…a meno che non vuole rubargli “i clienti”. Mia modestissima opinione.
        6 ore fa · Mi piace · 4
      • Arlette Zat Ehm, Prometeo non è un distruttore, eh… Ha creato l’uomo e lo ha portato fuori dallo stato di natura.
      • Shirin Chehayed Lo so che Prometeo non è un distruttore, ma unito a Crono domina la parte distruttiva.
      • Arlette Zat Mah. Non so a che mito ti riferisci. Nel mito greco Prometeo è il Creatore per antonomasia.
      • Shirin Chehayed Più che a un mito specifico mi sto riferendo ai personaggi mitologici. Confermi infatti il concetto che voglio esprimere: creatore e distruttore di ciò che crea.
      • Arlette Zat Allora Crono, decisamente. Per tornare a PB, personalmente credo che lui da una parte faccia bene a dire chiaramente quello che nessun altro dice, ma dall’altra parte faccia malissimo a dirlo “urbi et orbi”.
      • Arlette Zat Questo perché c’è una marea di gente, anche e SOPRATTUTTO colta e che si crede “preparata”, che non ha la più pallida idea del perché lui dica queste cose; e così lo prende per matto e amen.
      • Arlette Zat Alla gente comune non puoi parlare così. Come ho scritto altrove, la sua filosofia di vita nei confronti del prossimo si può riassumere in questo: “Meriterebbero solo ceffoni e calci nel sedere a giorni alterni: giorni pari ceffoni, giorni dispari calci nel sedere.”
      • Arlette Zat Peraltro, devo essere sincera: io sono esattamente come lui. Ho provato a parlare con un gruppo di docenti sedicenti “incazzati”, e sono delle tali teste di rapa che dopo tre volte li ho mandati a stendere.
        Cioè dai, ma come si fa ad essere così mortalmente ottusi???
        3 ore fa · Modificato · Mi piace · 1
      • Shirin Chehayed Bisogna dire non dicendo, almeno in un primo momento. Bisogna procedere con pazienza e in maniera graduale, in base al target a cui si fa riferimento. Se vogliamo davvero cambiare qualcosa bisogna fare marketing, che ci piaccia no. Noi con Epic stiamosperimentando formule di marketing etico e i dati ci dicono che funzionano molto bene. Vabbè la sua filosofia di vita è quella del “padre padrone”.. Che, almeno con me, non funziona proprio per dare consapevolezza, né per insegnare nulla, perché mi crea talmente rigetto che automaticamente chiudo l’ascolto. E’ una difesa inconscia che ho io come la maggioranza delle persone. Se fai attivismo devi usare strategia.. Se lui vuole fare il giornalista indipende che dice quello che vuole senza mezzi termini lo faccia, ma poi non venga a rompere e parlare di NOI come movimento, perché così facendo fa solo danni a ciò che gli è costato tanta fatica far arrivare in Italia.
      • Arlette Zat Comunque, Shirin: entro quanti lustri (decenni, secoli…) pensi che la linea “morbida” possa fare effetto sulla gente?
        Purtroppo non abbiamo tutto questo tempo!
        3 ore fa · Mi piace · 2
      • Arlette Zat Vuoi VERAMENTE mettere alla prova la tua pazienza? Vuoi capire sul serio quanto possa essere ottusa la gente? Prova con questi qua (non hanno nemmeno l’attenuante di essere piddini):
        https://www.facebook.com/groups/docentincazzati/

          • Statuto del gruppo: 1) il gruppo era aperto, anzi spalancato. Ma anche se i post possono essere letti solo dagli iscritti, tutti possono chiedere l’iscrizione al gruppo 2) il gruppo è costituito da do…
      • 2.291 membri · Iscriviti al gruppo
      • 3 ore fa · Mi piace · 2
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Alla gente comune non puoi parlare neanche di Crono e Prometeo ma ognuno parli come meglio crede sarà poi chi ha voglia di ascoltare a scegliere lo stile
        3 ore fa tramite cellulare · Mi piace · 2
      • Arlette Zat Anch’io sono incazzata: sono incazzata di essere docente, e quindi di essere assimilata a gente come quella.
        3 ore fa · Mi piace · 1
      • Giacomo Bracci La fretta è uno strumento ingannatore Arlette. Questa è una lotta profonda che richiederà anni, una partita a scacchi che dobbiamo giocare con un’astuzia senza pari.
        Più giustifichiamo i nostri errori con la fretta, più la nostra possibilità di incidere nella società si disperde.
        Non dobbiamo solo distruggere una certa concezione dell’economia, dobbiamo costruirne un’altra.
        3 ore fa · Mi piace · 3
      • Arlette Zat Giacomo, la partita è ben più complessa di così: non si tratta solo di costruire un’altra concezione dell’economia, ma proprio di recuperare il senso della democrazia…
        Ti auguro ogni bene, ma questa partita a scacchi ci vedrà morti ben prima della sua conclusione.
        3 ore fa · Mi piace · 3
      • Fiore Ranauro incazzati al punto giusto da essere arroganti, saputelli e saccenti verso l’interlocutore ottuso che per questo motivo si richiude ancor più nella sua Piddiottusità
        3 ore fa · Mi piace · 3
      • Arlette Zat Ecco perché, nonostante tutto, apprezzo gli sforzi di PB: saranno anche maldestri, ma attestano la disperata volontà di abbattere a cornate il muro di ignoranza che ci separa dalla salvezza…
        PRIMA che siamo tutti morti, o schiavi.
        3 ore fa · Modificato · Mi piace · 2
      • Shirin Chehayed Ma non servono le cornate.. anzi rovinano il lavoro costruttivo che si tenta di fare. Siamo tutti incazzati, ma non serve a nulla. Vado ora.
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Non è vero Shirin Chehayed, non rovinano nulla sei tu che mm sei capace a farle fruttare, mi permetto di dirti.
        3 ore fa tramite cellulare · Mi piace
      • Giacomo Bracci D’accordissimo sulla democrazia.
        Il problema è che non sono convinto che prendere la gente a calci sia un modo per abbreviare la partita a scacchi, anzi rischia di farcela perdere in partenza.
        Questo anche perché non sono disperato e non ho mai creduto nella Salvezza, ma piuttosto in quello che di buono si può costruire ogni giorno.
        Per me non è un “istinto morale” questa lotta, è una ragione di vita: ma non esiste alcun Paradiso né alcun momento in cui potremo dire di aver vinto. Può esistere solo il miglioramento continuo delle condizioni materiali della cittadinanza, e la tensione continua verso la democrazia.
        Alla luce di tutto questo, dico che ogni volta falliamo siamo noi a dovercela prendere con noi stessi, e non il contrario. Questo ci darà più serenità, più motivazione, più comprensione del mondo cui ci rivolgiamo, più efficacia nell’azione.
        Ogni bene anche a te.
        3 ore fa · Mi piace · 2
      • Shirin Chehayed Tua opinione Carlo. Rovina eccome perché appena pronunci la parola MMT la gente ti dice “Nooooooo, Barnard” e sparisce. Però fa nulla rispetto anche le opinioni che non condivido.
        3 ore fa · Mi piace · 1
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Probabilmente sei solo una pessima venditrice
        3 ore fa tramite cellulare · Mi piace
      • Shirin Chehayed Grazie, stai avendo la classica reazione del “discredido il tuo lavoro perché critichi chi non può essere criticato”. Saranno i fatti a parlare. Ciao.
        3 ore fa · Mi piace · 1
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Per me è molto più rovinoso vedere tante menti brillanti criticare l opinione di u Barnard qualsiasi invece di raccontare la verità in giro per il web. Mia modesta opinione
        3 ore fa tramite cellulare · Mi piace
      • Fiore Ranauro L’unica cosa che sostanzialmente e realmente si può chiamare ribellione, è quella che consiste nel non accettare ciascuno il proprio destino, nel ribellarsi contro sé stesso. (José Ortega y Gasset, La ribellione delle masse, 1930)
        3 ore fa · Mi piace · 1
      • Shirin Chehayed Ma tu lo sai quanto lavorano queste menti? Penso tu stia facendo un discorso rivolgendoti alle persone più sbagliate (alla divulgazione e alla preparazione di materiali Costantino ed io non stiamo dedicando i ritagli di tempo, ma quasi tutto il tempo). Comunque non si sta criticando l’opinione di PB, ma la strategia comunicativa.
        3 ore fa · Modificato · Mi piace · 2
      • Edoardo Sessolo Carlo Senzabavaglino Marchetti , anch’io non vorrei assolutamente che il signor Paolo Barnard si ritirasse a vita privata, perchè sarebbe un duro colpo per molte persone e sopratutto per la MMT. Mi piacerebbe però che in alcuni casi avesse la calma di accettare un dialogo di confronto, sopratutto con chi magari cerca di dare il massimo in base alle sua capacità per la divulgazione dell’MMT e per poter migliorare questo Paese.
        riporto qui sotto la parte finale, rivolta a tutti noi, noi, me e te compreso:
        “Ma cosa credete voi tutti, e ora parlo a voi gente, cosa credete di fare senza il coraggio di essere radicali fino alla fine? Senza il coraggio di metterci tutto a qualsiasi costo? Eh? Eh?

        Vigliacchi. Patetici poveracci. Gli eroi si chiamano Peppino Impastato e Mariarca Terracciano e quelli che sono stati radicali fino alla fine, e io mi inchino a loro e solo a loro. Stiamo crepando sotto il Vero Potere perché i nostri ‘eroi’ sono dei vigliacchi. E voi che li seguite siete patetici coglioni. “

        Vedi, io non mi inchino davanti a nessuno, forse quando e se lo incontrerò solo a Dio. 

        alla fine è uno delle moltitudine che mi da del coglione, ma la moltitudine a volte è quel vociare come scoreggia nella tempesta, non se ne sente nè il rumore nè l’odore.

        a me, più passa il tempo Paolo Barnard fa tenerezza e compassione.
        3 ore fa · Modificato · Mi piace · 1
      • Shirin Chehayed Sì, questa frase è terribile. Ma come potrei fare io a mandare i link alla mia vicina di casa o al fruttivendolo a cui sto cercando di spiegare le cose? Come faccio a rimandarli a quegli articoli in cui poi dice “adesso vado a puttane”. Io nella sostan…Altro
        3 ore fa · Mi piace · 1
      • Fiore Ranauro Per PB gli eroi sono tutti coloro che coraggiosamente cessano di vivere. Dovete morire, farvi ammazzare o ammazzarvi sennò non avete coraggio, siete dei vigliacchi, dei codardi e dei coglioni. Altrimenti come fa a descriverne il valore? Il valore è post mortem, oppure in vita se sei utile alla strategia dei Trecento. 
        Flex: “Si, mio Leonida!!!”
        3 ore fa · Modificato · Mi piace · 1
      • Edoardo Sessolo wilma porta la clava che c’è leo alla porta!
        3 ore fa · Mi piace · 2
      • Antonello ‘Martinez’ Gianfreda Per me se PB usasse queste energie in maniera più proficuoa sarebbe molto più pericoloso. Sono devoto al suo sforzo di mettere insieme IPGCrimine. Tanto di meno del suo lato martire.

        “Durante la nostra vita non vederemo i cambiamenti, non illusiamoci.” Ci diceva più o meno così alle 4 di notte.

        E allora perchè perdere tempo con Pippo, Grillo e compagnia cantante?

        Non riesco, o non voglio capire, la sua passione per la “La spigolatrice di Sapri”
      • Moonyard Gardener La questione del tempo rimastoci è stucchevole.
        Il tempo è già scaduto da anni.
        Comunque credo che ci troviamo tra le macerie con il lanternino a ripescare sopravvissuti.
        Tanto vale farlo nel modo migliore possibile, non necessariamente urlando più forte ma cercando di illuminate meglio porgendo il lume della lampada più vicino.
        Il tempo, quello se n’é già andato.
        2 ore fa tramite cellulare · Mi piace · 1
      • Antonello ‘Martinez’ Gianfreda <<Con gli occhi azzurri e coi capelli d’oro
        un giovin camminava innanzi a loro.
        Mi feci ardita, e, presol per la mano,
        gli chiesi: – dove vai, bel capitano? –
        Guardommi e mi rispose: – O mia sorella,
        vado a morir per la mia patria bella. –
        Io mi sentii tremare tutto il core,
        né potei dirgli: – V’aiuti ‘l Signore! –

        Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti!>>
        2 ore fa · Mi piace · 3
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Shirin non ti ho capito. Chi è che non può essere criticato? Barnard? Certo che di può ma non capisco il vostro accanimento dato che non vi rappresenta più.
        2 ore fa tramite cellulare · Mi piace
      • Shirin Chehayed Il fatto è che quando noi si esprime un’opinione si parte tutti in quinta a difenderlo pensando che siamo accaniti contro di lui. Stiamo parlando di lui con spirito critico come parleremmo di chiunque altro.
      • Fiore Ranauro simm tutt’une, altro che non ci rappresenta, siamo il 99%… http://www.youtube.com/watch?v=cckYTIiGL5w

        www.youtube.com

        video della canzone di avitabile e i bottari di portico
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Io sono d accordo con Barnard per questo articolo, ha pienamente ragione. Forse io avrei usato una comunicazione diversa più diplomatica e rispettosa. Ma lui è lui e io sono io. Ciò che mi interessa sono i contenuti. Mi piace molto la linea di Epic è più simile alla mia, ma Barnard ha ragione, per me. Senza coerenza e radicalita a Cuba c era ancora Batista!
        2 ore fa tramite cellulare · Mi piace
      • Fiore Ranauro … e se conoscessero la MMT avrebbero l’economia di mercato socialista
      • Shirin Chehayed L’ho scritto non so quanti commenti fa che il suo è il modo per avere ragione, ma passare dalla parte del torto.
        2 ore fa · Mi piace · 1
      • Fiore Ranauro … e sotto sotto, forse, non vuole il reale cambiamento. Vuole solo una nicchia di adepti osannanti ai sui saperi ed ego sopraffini di cui cibarsi e con cui sfamarsi…
      • Arlette Zat Questo non lo credo, Fiore. Probabilmente vuole SIA il cambiamento CHE la nicchia.
        2 ore fa · Mi piace · 1
      • Fiore Ranauro speriamo bene, ma alcune sue comparse TV mi hanno un pò deluso e amareggiato… a volte ho rivisto Travaglio in chiave Rock
        2 ore fa · Mi piace · 1
      • Moonyard Gardener Carlo come ho già avuto modo di spiegarti di sfuggita noi Barnard non lo cerchiamo affatto e comunque ciò non significa che non si possa parlare anche di lui.

        Ti faccio una domanda e poi ti invito a verificare di persona senza che sia io a cercarti i suoi articoli.

        Visto che si è gratificato di darci un calcio in culo, approfittando del fatto che non ci è neanche stato concesso di replicare, perché dopo averci umiliato si prende la briga periodicamente di tirarci LUI in ballo in quanto rei di esistere sia come gruppo che individualmente?

        Ed ora le tracce: verifica il suo recente articolo in cui se la prende con tutti coloro che collaborano con noi e nomina di nuovo Shirin Chehayed.
        Ce ne sono altri in cui tira in ballo i vari reietti anche nominandoli.
        Poi abbi la cura di confrontare le date degli articoli con la nostra cacciata e verificherai che sono pressoché TUTTI postumi.

        Ma allora viene da chiedersi, se dopo averci liquidati ed averlo urlato con virile orgoglio ai 4 venti il mondo è migliore perché continua a trovare pretesti per tirarci mezzo?

        Te lo ripeto a noi interessa essere lasciati in pace e non essere continuamente derisi e diffamati per poi passare per vendicativi solo perché abbiamo opinioni divergenti.

        Fai le tue verifiche perché come ho già detto non devo e non posso nemmeno convincerti di nulla che tu non sia in grado e voglia sinceramente capire da te.
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Siamo tutti il 99%, anche il minatore sardo che si taglio le vene in diretta tv, anche le ragazze che ballarono sull altare di una chiesa russa, ci sono quelli che prendono i forconi e altri che fanno lo sciopero della fame….insomma ognuno ha la propria strategia personale per OPPORSI e io sento di incoraggiare Tutti quelli che si oppongono. Perché siamo tutti 99%
        2 ore fa tramite cellulare · Mi piace
      • Arlette Zat …tranne i piddini.
        2 ore fa · Mi piace · 1
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Moonyard Gardener come ho già avuto modo di spiegrti di sfuggita a me delles vostre faccende con Barnard non interessa minimamente. Credo che voi senza di lui avreste avuto molta meno rilevanza e che lui con voi ha un Po di risonanza in più. Il vostro rancore è dannoso perché mentre vi si mostra la luna voi fissate il dito. Ma non voglio convicerti di nulla che tu non sia in grado e voglia sinceramente capire da te.
        2 ore fa tramite cellulare · Mi piace
      • Moonyard Gardener Carlo eviti di sporcarti le mani ed accusi in maniera infondata.
        Amen.
        Se può esserti di interesse io avevo addirittura proposto di evitare di nominate la MMT. Direttamente per un periodo proprio per smettere anche di essere associati a Barnard.

        Lo scopo era proprio quello di evitare polemiche e di fare attvismo.
        2 ore fa tramite cellulare · Mi piace · 2
      • Moonyard Gardener Va bon a sto punto vi mollo che vo a magnà.
        2 ore fa tramite cellulare · Mi piace · 1
      • Carlo Senzabavaglino Marchetti Mi sembrano due ottime idee: non nominare mmt e mollarci per mangiare
        2 ore fa tramite cellulare · Mi piace
      • Moonyard Gardener Però, mentre si friggono le patate, scegliere di ignorare le ragioni che posso dimostrare che la realtà a volte è l’opposto delle proprie opinioni ma insistere nel volerle sostenere non è leale.
      • Moonyard Gardener Volevo dire convinzioni, non opinioni
      • Grillo Verde Ha ragione Paolo Barnard! serve coraggio! ecco perché io sostengo la “Lista Paola Musu” ed invito chi vuole collaborare a mettersi a disposizione dell’avvocato che ha denunciato i massimi vertici dello stato Italiano per violazione della Costituzione Italiana alle seguente casella:
        sostenitori.attivisti@gmail.com

        Dov’è il coraggio di sto trombone a cinque stelle che fa boati gastrici ma poi m…Visualizza altro
      • Grillo Verde ps. questa mattina ero all’aereoporto di Ciampino e abbiamo parlato (io e Paola Musu) per circa due ore. Vi assicuro che è un’ottima persona e gli ho proposto però di puntare sulla DEMOCRAZIA ORIZZONTALE. Inoltre di allargare alla possibilità che tutti possano partecipare organizzando la democrazia anche internamente alla lista. Da quello che ho capito non è più con Lorella Presotto, mentre è ancora supportata da reimpresa.
Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...