Rivoluzione Civile di Ingroia: Alcune osservazioni del magistrato Paolo Ferraro

Paolo Ferraro

Il seguente articolo è di

Fernando Rossi il giorno Domenica 30 dicembre 2012 alle ore 15.42

ed è l’antefatto all’intervento di Paolo Ferraro, riportato al fondo dell’articolo attuale:

AH, MA ALLORA DITELO ! NON VI INTERESSA IL 4° STATO , MA IL 4% !!

Dietro INGROIA, riecco DI PIETRO, FERRERO, DILIBERTO, BONELLI, …. e tutta la “SINISTRA DA COMPAGNIA”, che puntella il sistema costruito dalla grande finanza.

  • – Diranno che il DEBITO PUBBLICO , determinato da SIGNORAGGIO, USURA, ANATOCISMO, acquisto di armi dagli occupanti, nonchè dalla folle spesa pubblica cogestita anche da loro nei governi nazionali e regionali e negli EE.LL (insieme al PD), è ILLEGITTIMO E NON VA PAGATO ?
  • – Diranno che la MONETA deve essere di proprietà del popolo e non dei banchieri privati, e che l’Italia deve uscire dall’€ e riavere la sua sovranità monetaria ?
  • – Diranno che bisogna uscire da questa Europa voluta dagli Stati Uniti e gestita dalla BCE, contro i reali interessi degli Stati e dei popoli europei ?
  • Diranno che gli Stati Uniti devono andarsene a casa loro, con le loro basi militari e con le loro bombe atomiche e che sono stati irresponsabilmente complici degli assassini, sotenendo tutte le guerre USraeliane, pur di stare abbarbicati ai ministeri e alla rete clientelare PD ?
  • Diranno che i servizi segreti italiani, ma anche il Parlamento, vanno liberati dai massoni del Bilderberg e dagli agenti di USraele ?
  • Diranno che deve finire la distruzione della scuola e dell’Università pubblica ?
  • – Diranno che per salvare il nostro apparato produttivo bisogna fermare la globalizzazione voluta dalla grande finanza e tutelare l’occupazione, le imprese, i diritti e i salari ?
  • – Diranno che i termovalorizzatori, come loro li chiamano, sono dei CANCROVALORIZZATORI ?
  • – Diranno che va difesa la salute e non i profitti dell’industria farmaceutica?
  • – Diranno che deve finire lo scriteriato uso del territorio affidato agli speculatori edili ed immobiliari, per quanto generosi con i contributi alettorali ai partiti ?

Molte di queste cose non potranno dirle, perchè non piacciono a chi inventa le rivoluzioni colorate nel mondo e alla grande finanza che gestisce governi e partiti in tutto il pianeta; altre forse le diranno per cercare voti, ma poi (come accaduto nelle loro precedenti esperienze governative) NON HANNO ALCUNA INTENZIONE DI FARLE DAVVERO.

Un’ultima riflessione:

Tranne Di Pietro (che è sempre stato “altro” già nei suoi rapporti con Contrada e altri ambienti poco raccomandabili, vedasi Ponte di Messina, il TAV, ecc..), la “sinistra da compagnia” si era stracciata le vesti sul comportamento della Polizia durante il G8 di Genova e ora va a nascondersi (non si sono nemmeno fatti vivi alla presentazione della lista ?! E’ Ingroia che non li ha voluti o loro che hanno “autonomamente deciso” che era meglio non farsi troppo vedere?) dietro INGROIA, il magistrato che, scontratosi con Napolitano sulla legittimità delle intercettazioni delle telefonate tra questi e Mancino durante le indagini sui rapporti Stato-Mafia, vuole presentarsi come erede di Falcone e Borsellino (che però non scapparono in Guatemala).

Ma sul G8 di Genova, che molti neo-arancioni dovrebbero avere a cuore, INGROIA ha posizioni politiche diametralmente opposte a Rifondazione, Verdi e PDci. Vediamole.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/02/scuola-diaz-cassazione-massacro-ingiustificabile-che-ha-screditato-litalia/370330/
* Scuola Diaz, la Cassazione: “Massacro ingiustificabile che ha screditato l’Italia”
Durissime le motivazioni della sentenza che ha portato alla condanna di 25 poliziotti e alla rimozione di diversi alti gradi del Viminale. Il blitz del G8 di Genova deciso “per riscattare l’immagine della polizia” su “esortazione” di De Gennaro.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/09/trattativa-ingroia-scalfari-attacca-procura-di-palermo-ma-non-conosce-leggi/288864/
* Poi Ingroia parla della solidarietà espressa da parte di Gianni De Gennaro ai poliziotti condannati dalla Cassazione per le violenze del G8 di Genova: ”La
legge va applicata anche nei confronti degli uomini migliori – dice il magistrato – ma la solidarietà dell’ex capo della polizia nei confronti degli agenti condannati è normale, comprensibile. Non la trovo inopportuna. Gli uomini condannati sono persone valide, alcuni li ho conosciuti anch’io”.

Intervento del magistrato Paolo Ferraro:
fonte:
http://www.facebook.com/groups/CDDComitatodiCoordinamentoDifendiamolaDemocrazia/permalink/519155728114648/

Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...