RIVOLUZIONE CIVILE: 30-12-2012 – chi comanda? (ARCHITETTURA INTERNA alla lista)

da facebook:
Appena postato sulla pagina di RIVOLUZIONE CIVILE.
Spero che qualcuno legga e soprattutto agisca di conseguenza. Sarebbe il caso che anche altr* facessero la stessa cosa per far sentire la propria voce…anzi vi prego di farlo.
Io a questa speranza non voglio rinunciare e farò fino all’ultimo minuto utile tutto quello che è nelle mie scarsissime possibilità per mandarla avanti.
——————————————————————————-
QUESTO è il quesito su cui siamo chiamati ad esprimerci, noi aderenti a CAMBIARE SI PUO’ nelle prossime ore.
Vogliamo andare avanti, la maggior parte di noi non ha nulla da eccepire sulla candidatura di Ingroia, nè sui contenuti che sappiamo già condivisi nel lor insieme, ma si rischia fortemente di vanificare tutto il percorso fatto fin qui per l’arrogante posizione di n.3 segretari di partito (Diliberto, Bonelli e Di Pietro, per chiarezza) che impongono con arroganza intollerabile la loro candidatura a tutti i costi e molto probabilmente la candidatura degli apparati di loro fiducia.
Chiedo ad Antonio Ingroia di rivedere le sue decisioni e di ascoltare la voce di chi materialmente è disponibile a sostenere il progetto, con fiducia e tanta fatica, in questa difficile campagna elettorale che è una sfida senza precedenti. E questi non saranno i segretari di partito nè gli apparati dirigenziali, ma la gente che milita alla BASE dei partiti aderenti e i tanti e le tante che non militano in nessun partito, ma che si muovono nel campo delle battaglie territoriali e dei movimenti che hanno dato fiducia a questa sfida, che pretendiamo sia davvero una RIVOLUZIONE CIVILE coerente con i presupposti enunciati.”Ritieni che, nella mutata situazione di fatto rispetto all’assemblea del 22 dicembre (vedi report precedente), si possa proseguire nell’iter di formazione di una lista comune, avente come candidato premier non contendibile Antonio Ingroia (che ha dichiarato la disponibilità ad accogliere nel programma i nostri dieci punti irrinunciabili), con attribuzione a un comitato di garanti della formazione delle liste, nelle quali è comunque previsto l’inserimento dei segretari politici di IDV, Comunisti italiani, Verdi e Rifondazione.
comunista?”SI NO

Mi piace ·  · 7 ore fa ·

  • Leila Fazeli Fariz Hendi piace questo elemento.
  • Cinzia Casalvieri E’ arrivata la mail ufficiale per il voto. Che cazzo faccio? Voto SI’ comunque o mi astengo? Ma astenersi che significa? Mi dò tempo fino al pomeriggio…ILLUMINATEMI COMPAGNEROS!!!!
  • Emilio Dq ho votato no.
  • Cinzia Casalvieri ma votare No significa chiudere qui la partita…
  • Emilio Dq oppure possono non candidare i 4.
  • Cinzia Casalvieri non lo so, questa sarebbe l’ipotesi che ho contemplato nell’opzione astensione…boh…ma che cazzo!!!
  • Emilio Dq il quesito in quei termini è ricattatorio, e non lo accetto, i 4 ne traggano le conseguenze. ( e anche Ingroia).
  • Cinzia Casalvieri Emì, il problema sono i 3, non i 4, che Ferrero ha detto fin dall’inzio che per lui non era assolutamente un problema. Ma è chiaro che se gli altri insistono a quel punto non può e non deve tirarsi indietro
    7 ore fa · Mi piace · 1
  • Cinzia Casalvieri credo che con Ingroia vada tentata una comunicazione DIRETTA, attraverso la pagina facebook, migliaia di mail…non lo so…ma DEVE capire il rischio grandissimo che sta correndo…poi a lui la scelta, la responsabilità sarà tutta sua
  • Emilio Dq ci manca solo che si tira indietro Ferrero, non lo farà, ma resterebbe il vulnus degli altri tre.
  • Pierluigi Benedetti Panza E’ una lista talmente al limite che ha bisogno dell’apporto di tutti e votare No significa comdannarla a morte. I 3 o 4 non rinunceranno piuttosto sarà il solito muoia Sansone con tutti i Filistei. Hanno già rinunciato ai smnboli dei partitini e sarebbe il caso di accontentarsi per salvare capra e cavoli. Che venga eletto Di Pietro in parlamento non mi pare una tragedia tale da ammazzare il progetto.
  • Pierluigi Benedetti Panza Oltretutto dalle ultime notizie pare che verranno inseriti ma non necessariamente in posizioni sicure. Comunque Cinziè approfitto per augurarti un felice 2013 a te e ai tuoi cari!!!!
    3 ore fa · Mi piace · 1
  • Cinzia Casalvieri Auguri anche a te Pier, di cuore. Concordo che non sarebbe una tragedia, ma un rischio grosso sì, che questi una volta seduti in Parlamento sono capaci di tutto… e poi lo sapevano che era una condizione posta dalle centinaia di assemblee che si sonofatte, ma come al solito se ne fregano. La partecipazione dal basso per loro è solo uno specchietto per le allodole, tanto lo sanno che poi si sistemano i cazzi loro nelle segrete stanze..e infatti sono andati direttamente a piagne da Ingroia, che non se l’è sentita di dirgli di no pur di non mandare a monte tutto…e invece rischia grosso lo stesso, perchè stavolta non vogliamo farci prendere per il naso…noi non siamo quelli “respoonsabili” a tutti tutti i costi. Sono stata indecisa, ma alla fine ho votato NO, affinchè il concetto gli entri bene in quelle teste di zucca che se ritrovano, comunque spero ancora in una mediazione…tipo, farli presentare ma NON ai primi posti…che se la giochino e muovano il culo pure loro!
Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...