“Lista SI SIAMO ITALIA” – Lorella Presotto – 15.12.2012

fonte:
http://www.facebook.com/lorella.presotto/posts/507591205941664

 

Il Comitato Costituente
TEL. PER INFO ON LINE: 393.44.68.506
LISTA SI – SIAMO ITALIA.
LISTA SI. SIAMO ITALIA.Piazzale Stazione 6 – PadovaCodice Fiscale: 97727150589Info on line 393.44.68.506
e-mail:quellichesi@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Lista SI SIAMO ITALIA” – Lorella Presotto – 15.12.2012

  1. gelu ha detto:

    Io vorrei sapere qualcosa di piú concreto di quello che ho sentito nel video di presentazione. Siete informati, sí, ma COME farete a cercare di riavere la sovranità? E cosa pensate degli inceneritori? Cosa farete contro l’inquinamento?

  2. Lino ha detto:

    Ciao Gelu, grazie delle tue domande.
    Preciso che io parlo in rappresentanza della parte dei Viola (popolo viola) che si riconosce sotto il nome “Partito Viola” e sto seguendo non solo la lista dell’avvocato Paola Musu, distintasi per la denuncia di violazione della Costituzione Italiana, in particolare per le cessioni di Sovranità Nazionale ad altri Stati, senza che ne ricorressero le condizioni precisate nell’art. 11 che sono “condizioni di parità con altri stati”.
    Detto questo e detto che sosteniamo anche altre forze democratiche con una democrazia interna che preveda che le candidature siano indicate in modo democratico, ossia in cui la linea politica e le candidature sia svolto non per indicazione dei più uguali di Orwell ma perché ci sia una modalità di consenso anche INTERNO a ciascna forza politica e che la lista di Musu è “SI SIAMO ITALIA .. ED INOLTRE è UNA CONFEDERAZIONE DI CENTINAIA DI MOVIMENTI DI BASE .. vengo alle tue domande:

    1) domanda: “come si fa a riavere la sovranità?”
    Se la lista diviene con un incarico di governo _si_recede_dai_trattati_europei_ in violazione della Costituzione Italiana. Il RECESSO è *motu proprio* in rappresentanza della sovranità del popolo italiano che ha dato la delega di rappresentare l’Italia al governo, poiché le deleghe esercitate dai governi che hanno sottoscritti le cessioni di sovranità cedevano sovranità che erano *indisponibili*, visto che la sovranità è del popolo ed è esercitata dai DELEGATI solo per amministrarla, ma *non cederla*. Trattasi di Bene (la Sovranità Nazionale) INDISPONIBILE AI DELEGATI dal Popolo, con la sola clausola che Europa potrebbe essere una Confederazione di Stati, tutti sovrani, MA IN CONDIZIONI DI PARITA’, cosa che oggi non è, in quanto mancano i meccanismi di delega dal popolo europeo al parlamento europeo.

    Art. 11 Costituzione Italiana:

    L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, *_in_condizioni_di_parità_* con gli altri Stati, alle _*limitazioni_di_sovranità*_ necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

    2) domanda: “cosa pensate degli inceneritori?”
    Sia i Viola che la Lista di Paola Musu (SI SIAMO ITALIA) sono a conoscenza che le micropartiecelle che producono gli inceneritori, anche quando sono pretrattati i rifuti, pur tuttavia realizzano sostanze tossiche che sono concausa di malattie che possono causare il CANCRO, in specie ai polmoni, e alla composizione del sangue, ma non solo. Il futuro è della raccolta differenziata, e che deve inoltre essere migliorata poiché -una raccolta differenziata- consente il riutilizzo dei rifiuti come MATERIE PRIME. Se svolta in modo automatizzato, onde risultare efficiente, deve essere anche agevolata orientando i produttori a dovere riacquisire i loro prodotti dopo che siano gettati, e quindi ad una progettazione che faciliti la separazione dei materiali componenti.

    3) domanda: “cosa ne pensate dell’inquinamento?”
    I Viola e molti movimenti di BASE si sono fatti il problema del perché VERO della CRISI: la causa principale è un uso de-responsabilizzato DELLA GESTIONE DELLA MONETA E DELLA ECONOMIA. La de-responsabilizzazione a capo delle autorità preposte ha causato anche disastri ambientali, come la esplosione della piattaforma petrolifera della BP, l’uso di combustibili senza un trattamento che riducesse la CO2 e quindi il surriscalmento dell’atmosfera, l’inquinamento della falde dell’acqua, lo stoccaggio dei rifiuti nucleari e tossici senza una vera programmazione della autorità dello STATO. E’ il principio di DE-RESPONSABILIZZAZIONE nella gestione dei BENI COMUNI che ha prevalentemente CREATO IL DISASTRO dentro cui siamo.
    La utopia che “privato è bello” ha portato che il 99% della popolazione è stato PRIVATO dei mezzi minimi di sopravvivenza in favore di un PRIVATO al 1% della popolazione che si è ingrassato devastando le leggi ambientali e ogni diritto di esistere per tutti. NOI VIOLA non riproponiamo l’utopia COMUNISTA, ma il diritto ai BENI-COMUNI tutelato da chi deve curare la cosa PUBBLICA. Se devono esistere ancora autorità che tutelino le istituzioni democratiche deve essere chiaro che i deboli devono essere difesi da chiunque voglia usare una POLITICA DI SOPRAFFAZIONE DEI POVERI E DEGLI INDIFESI.
    La politica non deve essere contro chi accumula ricchezza, ma la ricchezza deve essere acquisita non a danno del diritto di tutti di avere un minimo vitale nel cibo, nell’ambiente, nel diritto allo studio, alla salute, alla casa, alla sopravvivenza e alle relazioni sociali in cui l’ambiente sia un ECO-SISTEMA e non solo razziato e devastato senza un criterio di responsabilità dei danni causati, anzi impedendo le violazioni con una politica di prevenzione, e di progettazione affidabile apriori (è la mia tesi di laurea nella teoria dei controlli, ingegneria: “strategia di sintesi di sistemi affidabili e tolleranti il guasto” relatore prof. Tullio Bucciarelli nel 1990). Questi temi, nei Viola, sono i temi del 99% e noi rivendichiamo il diritto a una società che si esprima nelle istituzioni “senza premi di maggioranza” perché TUTTI devono essere rappresentati in un PARLAMENTO che sia l’organo di rappresentanza di TUTTA la SOCIETA’. Confidiamo che non si firmino i trattati internazionali di nascosto e si sottopongano, invece, a REFERENDUM POPOLARE. Confidiamo che il popolo sappia ascoltare i lavori parlamentari e sappia premiare tutte le forze che spieghino gli interessi di CHI stanno tutelando. E’ la verità’ che ci deve fare liberi, e non le frasi fatte di “ognuno vale uno” senza che ciò corrisponda a ciò che è nei fatti. Vogliamo dire che il M5S e tutti gli altri movimenti li consideriamo benevolmente -NELLA LORO BASE- ben più dei rispettivi vertici, e con il diritto di tutti di potere contribuire alla formazione della linea politica. Grazie delle tue domande e nessuno sottovaluti che l’impegno di ciascuno è indispensabile per avere un futuro di vita anziché un futuro di morte. AUGURI di ogni bene e di felicità A TUTTI.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...