Intelligenza Collettiva [Collective Intelligence]

Oggi, 18 settembre 2012, 12:44
cosa accadde?

Successe che dopo io stesso avere elaborato i documenti che qui di seguito Vi propongo, ho preso conoscenza e coscienza che non potevo tenermeli per me, o nell’ambito del gruppo dove erano stati partoriti, e -penso- che stiamo per sperimentare INTER-NET.

Bene, ora potete sperimentare -se leggerete- cosa significa calarsi in una intelligenza collettiva, oppure rinchiudervi nel vostro isolamento e nelle vostre paure..

Potete seguire il coniglio bianco, come Alice .. e cambiare la STORIA, oppure restare nel mondo finché sarete solo una macchia di grasso, o qualche osso che si sfarina ..

ANTEFATTO:
Arlette Grossetti mi chiede di recuperare le scuse di Barnard dalla rete, ma erano irraggiungibili perché cancellate dall’autore dopo essere state pubblicate.
Le recupero grazie alla memoria cache di google, e quindi si dipana la serie di fatti che vedrete ..

t0
la lettera ritrovata:
++
cit on
++
http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:OE8ADPZJdn0J:www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php%3Fid%3D452+Tutto+il+movimento+italiano+della+MMT+%C3%A8+in+queste+ore+scosso+dalla+polemica+e+dai+veleni+dei+dissidi+interni+al+gruppo+DemocraziaMMT&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it

Parliamo di cose umane, e come tali misere e dolenti. Io per primo (@DemMMT).

Tutto il movimento italiano della MMT è in queste ore scosso dalla polemica e dai veleni dei dissidi interni al gruppo DemocraziaMMT, e da quelli fra me e alcuni di loro, in particolare Shirin Chehayed, Walter Impellizzeri, e Fiore Renauro. Dentro a questa melassa maleodorante sono stati trascinati gli imprenditori di REIMPRESA condotti da Rossella Giavarini. Ne è scaturito un caos. Di chi è la colpa? E’ mia. E non lo dico con finta penitenza. E’ mia sopra a quella di chiunque altro.

E’ impossibile lavorare con me. Sono un pilone dell’alta tensione vivente,  e chi si avvicina rimane fulminato. Spesso ho ragione, qualche volta però sbaglio anch’io, ma non importa ora. Ciò che importa è che le mie reazioni sono sempre micidiali. Scateno quindi emozioni estreme. Mi dispiace vedere Walter Impellizzeri in difficoltà adesso, Walter ha sbagliato un paio di cose mica da poco, ma fra l’altro non era lui quello che ha seminato ansia in REIMPRESA, mi fu passata l’informazione sbagliata. Tipico: Barnard parte fulmineo col remo di Caronte. Shirin di certo si sente violentata da me, credo che sia stato vero in un certo senso, ma ha pestato diverse cacche non da poco anche lei. L’ho travolta nelle sue esitazioni, e le ho sbattuto in faccia ruggendo le meschinerie (alcune parecchio brutte) che combinava, oltre alla sua invadenza intollerabile. Magari se usavo altre maniere, e poi uno non è colpevole di ciò che è, a pensarci bene. Santolamazza mi ammirava, ora mi detesta. E la lista in quel gruppo e nei gruppi territoriali di chi ha simili sentimenti è lunga, mi sa.

E’ vero, ho aperto le ire del cielo su tantissimi che in questi anni mi hanno seguito, non ho avuto riguardo per nessuno, men che meno per quei 2180 che mi hanno applaudito per tre giorni a Rimini in febbraio. L’ho sempre ritenuto giusto, perché era quello che pensavo di quei 2180. Io volevo i 300. Ma invece siamo uomini e donne, nasciamo imperfetti, non è giusto che uno degli imperfetti solo perché in certi ambiti ha saputo essere più coraggioso si permetta di fustigare chi in quegli ambiti non è come lui (questo vale per tutti eccetto Zezza, Cesaratto e gli altri economisti eterovilgliacchi italiani). Io ho parti di me che sono pateticamente fragili, per fortuna che non ho nella mia vita un Barnard che mi prende a sberle coi cavi dell’alta tensione su quelle mie fragilità. (cioè, ce l’ho, sono io stesso, ma almeno non è una persona esterna a me)

E allora cosa devo dire? Che mi dispiace per i danni fatti. Magari qualcun altro là fuori dovrebbe dispiacersi per i danni che lui/lei ha fatto. E allora cosa dire? Questo: mi assumo la responsabilità dei miei sbagli, ne subisco ora le conseguenze per primo. Le accetto, per il semplice fatto che io sono così e non posso essere diverso. Sempre meglio starmi a distanza, non coinvolgermi nei gruppi, e io devo smettere di crearli, non li so gestire. E poi i 300 sono un parto della mia speranza, del tutto sciocca, mi scuso anche di questo. PB

++
cit off
++

aggiornamento 18.09.2012 ore 13:50
http://www.ilmoralista.it/2012/09/16/paolo-barnard-non-faccia-lipocrita-e-sacrifichi-il-suo-narcisismo-alla-buona-causa-della-mmt/

aggiornamento 18.09.2012 ore 13:56

aggiornamento 18.09.2012 ore 14:11
per chi voglia seguire in diretta:
http://www.facebook.com/groups/273244712783362/307568302684336/?notif_t=group_comment_reply

aggiornamento 18.09.2012 ore 17:11

fonte:
http://www.ilmoralista.it/2012/09/16/paolo-barnard-non-faccia-lipocrita-e-sacrifichi-il-suo-narcisismo-alla-buona-causa-della-mmt/

Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...