GianRoberto Casaleggio chi era Costui?

articolo su “il fatto quotidiano”:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/15/casaleggio-influencer-e-nuovo-potere/353318/

Commento:
GianRoberto Casaleggio chi era Costui?

Nel parafrasare Alessandro Manzoni (che citava però Carneade), si deve e si può notare di come “il fatto quotidiano” si incarichi di ridare smalto e naturalezza alla azione dello spin doctor finora abbastanza dietro le quinte del M5S.
http://it.wikipedia.org/wiki/Carneade

Perché?

Naturalmente c’è da girare a proprio favore (a favore del M5S) il caso Favia, il contestatore off line, la gola profonda che dice fuori onda che non ci sarebbe democrazia nel M5S e che la linea politica e le espulsioni sono gestite da persone non elette per quanto nel comitato di fondazione del M5S, ma più come una lobby occulta, che come un potere democraticamente acquisito in grado di proporre una linea politica poi sottoposta al vaglio democratico di un confronto di una votazione di tipo congressuale.

Per bilanciare “la pappetta” (il video) qui sopra -di Casaleggio Associati- si può avere beneficio di informazione non manipolata nel video seguente (che spiega anche perché il fatto quotidiano gli permette una video promozione):

more info:
http://www.repubblica.it/politica/2012/09/07/news/lo_stratega_casaleggio-42099207/

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a GianRoberto Casaleggio chi era Costui?

  1. Nablaz ha detto:

    in alternativa dunque a Grillo manipolato dalle multinazionali dovremmo votare il centrosinistra guidato dal PD? ma il PD non è succube di multinazionali, mafia e affarismo, BEN PEGGIO di grillo?

  2. Lino ha detto:

    Caro Nablaz, mi complimento! : – )

    .. perché hai messo il dito nella piaga ..

    E’ proprio come tu dici, ma non solo rispetto al PD, ma di ogni forza politica oggi in parlamento, compresa la Lega, poiché se riprogetta di andare con il PDL, evidentemente, fa demogogia di dire che si vuole togliere l’ici, ma poi da appoggio a chi sostiene Mario Monti che introduce una ici di valore doppio, l’IMU. IMU che è con-causa di una pressione fiscale che anziché aumentare il gettito fa diminuire gli introiti dello stato grazie all’aumento dei fallimenti per pressione fiscale eccessiva e non più gestibile da chi paga le tasse onestamente, costringendolo a fallire.

    Un governo che ammette di avere peggiorato la crisi, e favoleggia di averlo fatto per il bene collettivo di una futura crescita che nessuno capisce in base a cosa sia vantata, se non come una carota che nessuno riesce a sapere come raggiungere.

    E’ la dinamica dei “padri affondatori”.

    Cosa si può fare?

    Cercare altre forze politiche, contribuire a fare informazione e formazione di una attività politica diffusa, non menefreghista che butti solo la croce addosso agli altri.

    Lo stesso movimento 5 stelle, in linea teorica, se fosse fedele a quello che promette sarebbe da appoggiare. Ma come meritoriamente ha fatto Favia le persone devono chiedere democrazia, trasparenza, coerenza tra ciò che si dice e ciò che si fa (uno vale uno? .. allora si deve votare e la base decide la linea politica e le candidature).

    Grazie del dialogo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...