Si può evitare il “tracollo finanziario globale”? [contromisure alla crisi]

link all’intervista:

alcune riflessioni (che non sono nel video) sul “tracollo finanziario globale”!

Arlette Grossetti Necessita, temo, un tracollo finanziario globale

Lino Cibernetico Tufano Arlette Grossetti “necessita” tu dici, ma io aggiungo “al fine di che?” .. il continuum del piano dei liberisti è una progressiva perdita di rappresentanza (a me risulta).

Non bisogna arretrare di un mm, io dico, da subito: anzi necessita avere una azione virale che sta creando delle falle:

prendiamo la questione di Grillo/IDV?

Io la leggerei come prima istanza come un “teatrino della politica” simile ai ladri di Pisa in cui si litiga di giorno -per fare finta di non essere daccordo- e poi si regge il sacco del rubare insieme.

Ma si potrebbe leggere anche in un altro modo:

C’è la tentazione nel PD di fare a meno di IDV.

Però gli attacchi di Di Pietro a Napolitano non possono essere ignorati come invece sono ignorati gli attacchi di Barnard o dell’avv. Paola Musu o di Lidia Undiemi (che ultimamente si è spostata verso il M5S).

Perché?

1) perché Di Pietro può destabilizzare la campagna elettorale del PD e fare incetta di voti accusando la struttura Napolitano/Monti di essere causa della crisi e parte di un piano illegittimo di occupazione delle istituzioni.

2) perché Di Pietro può tirare fuori “le pezze di appoggio” di ciò che dice e quindi il tentativo di cacciarlo a calci in culo deve essere riconsiderato ( e anche perché altri poteri forti sono anche dietro di lui).

Ciò ci suggerisce alcune cose non banali: la linea evolutiva della crisi è tuttaltro che scontata ed ineluttabile.

Il web sta cambiando il senso comune di come può essere interpretata la realtà tanto che Monti nella sua ultima visita all’estero dichiara che “vi è un sentimento anti-tedesco che sta montando se la Germania non capisce che serve anche solidarietà, poiché i partiti politici potrebbero essere tentati di assecondare il senso popolare anti-tedesco per fini elettorali”.

Inoltre la situazione non è statica: se nessuno raddrizza la nave Italia ad avere la direzione di andare verso gli scogli è MATEMATICO che le cose peggioreranno su un piano economico e finanziario e i politici cercheranno un target (un bersaglio) a cui dare la colpa, cercheranno il “capro espiatorio”.

Quindi Monti, da un punto di vista massmediale, rischia di fare la “fine del topo”, ossia di quello su cui sarà caricata la responsabilità di avere fatto le scelte sbagliate!

TEOREMA DELLA LEGITTIMITA’ DELLA CRISI:

La situazione futura, per le elite finanziarie, non è tanto dannosa per il personaggio sacrificato, poiché “morto un Papa se ne fa un altro” .. ma perché si deve dire che l’Italia e gli altri paesi in difficoltà “devono fare i compiti a casa” .. ed “è colpa del debito pubblico e quindi che bisogna svendere il patrimonio pubblico” .. e che “questa grave crisi porterà dei miglioramenti grazie a cessioni di sovranità” ..

Ora questo teorema appena enunciato sulla “legittimità delle gravi crisi” -secondo me- è una cosa che sta cominciando a creare *crepe* nel monolite che è la macchina massmediale del “parere autorevole di tutti i media ufficiali” nel dire che “necessita aumentare la pressione fiscale ed è colpa del debito pubblico”.

Se noi -o chi voglia spiegare con poche parole- non sappiamo dire in modo sintetico quale è la verità che ciascuno può riscontrare .. e ci rassegniamo che la durezza del massacro sociale faccia prendere coscienza dei fatti -> siamo degli illusi.

Serve invece dire, con il minore numero di parole possibili:

(1)”che l’euro è stato studiato come arma di distruzione di massa”

(2)”che ciò è per ridurre la popolazione grazie alla povertà”

(3)”che le prove possono essere studiate, ma i fatti parlano già da soli guardando che l’azione del governo ha peggiorato la situazione anziché migliorarla”

(4)”Che qualcuno ci spieghi -a noi- perché tutti i paesi che hanno sovranità monetaria stanno risentendo di meno -dell’euro- della crisi”

(5)”che la ragione è semplice: “la BCE non è *prestatore di ultima istanza* e ciò è stato studiato per distruggere interi popoli e creare una elite di super ricchi con il diritto esclusivo a vivere, mentre agli altri sarà data la schiavitù, la povertà”.

Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...