Oggi a Servizio Pubblico, Tremonti e Federico Rampini: “il mistero della cassetta scomparsa” (MMT registrata ma non pubblicata rif. summit di Rimini 2012)

Oggi a Servizio Pubblico, Tremonti e Federico Rampini

7 ore fa

    • Antonello ‘Martinez’ Gianfreda E la cassetta fantasma?!

    • Enzo Garofalo ‎…e il mistero continua

    • Valentina Rocchi chiameranno Raz Degan? Stanotte su rai3, linea notte: “La grecia deve uscire dall’euro?”. Non ricordo il nome dell’economista in studio: “non è previsto nei trattati europei, sarebbe un disastro”

      6 ore fa · Mi piace ·  2
    • Laiola Simona Ragazzi ormai e’ chiaro che Santoro vuole far di tutto per creare disinformazione e confusione nella mente di chi lo ascolta…non parlera’ mai di come funziona l’euro e tutto cio’ che lo riguarda, lui vuole far credere che discorsi come ”sovranita’ monetaria e nazionale” siano solo roba da nostalgici fascisti, ecco perche’ quando propone l’ospite neoliberista ed europeista il suo opposto e’ solo la Mussolini….non so’ se avete letto i commenti riguardanti il servizio su Marine Le Pen ad opera di quella cretina della Innocenzi, ebbene per chiunque la Le Pen e’ solo una fascista punto e basta, nessuno che abbia espresso almeno un dubbio su sto euro… non vorrei che queste cosi’ facili accuse di fascismo poi non danneggino seriamente la teoria MMT!!

      4 ore fa · Mi piace
    • Walter Impellizzeri Un estikazzi nn ce li vogliamo mettere???

      4 ore fa tramite cellulare · Mi piace
    • Davide Gionco ‎Laiola Simona. Secondo me Santoro non capisce un tubo di economia, ma è troppo arrogante per mettersi, umilmente, a cercare di capire qualche cosa di più. E’ già convinto di sapere tutto, e fa informazione di conseguenza.Secondo me non crea confusione di proposito. E’ solo preda come tutti gli altri italiani della grande propaganda collettiva che esiste su questi argomenti.

      4 ore fa · Mi piace
    • Davide Gionco ‎Laiola Simona. La Marine Le Pel è contro l’euro perché è nazionalista, non perché abbia capito qualcosa di MMT.
      Se fosse per lei, la Francia ritornerebbe al franco, emesso a debito dalla banca centrale francese, e continuerebbe afare politiche per pagare tale debito.

      4 ore fa · Mi piace
    • Laiola Simona invece secondo me lo fa’ di proposito, e’ Grillo il manovrato perche’ ignorante, che Santoro sia una verginella in tutto sto marciume ci credo ben poco…e’ un uomo intelligente e da giornalista avuto miliardi di imput per capire, secondo non puo’ non sapere…il fatto e’ che e’ troppo bello avere ‘la stima’-immeritata in questo caso -di chi ti segue, gli puoi raccontare ogni tipo di fregnaccia…

      4 ore fa · Mi piace ·  1
    • Lino Cibernetico Tufano Non c’è niente da spiegare ai giornalisti, poiché i giornalisti dovrebbero dire i fatti, e i commenti li dovrebbero lasciare a chi ne capisce qualcosa.Se alcuni fatti non vengono riportati “ad esempio il mistero della cassetta scomparsa” c’è un furto di informazione ed il nuovo tribunale di Norimberga dovrebbe vedere tra i massimi responsabili de “il più grande crimine” in primis -> i giornalisti che non hanno detto i fatti.Vi è ormai un impianto solido e che si sta facendo sempre più solido di alienare a organismi non eletti democraticamente le leve del potere sul denaro ed in specie in Europa.

      Nelle armi di distruzione di massa non c’è solo l’euro, ma i grandi mass media.

      In un colpo di stato uno dei primi obiettivi sono gli edifici della tv, e i grandi media su carta e via radio.

      A causa del fatto che i giornalisti sono nella stragrande maggioranza sdraiati o correi nella disinformazione -> sono -di fatto- uno strumento perché il potere sia insindacabile e di tipo leonino.

      La cosa più preoccupante, però, non è che la maggioranza sia colonizzata ma che lo sia anche la opposizione.

      La sinistra anche extra parlamentare è completamente screditata poiché è corra o non ha idea di come essere realmente antagonista.

      I fenomeni come il grillismo sono già colonizzati nei vertici e non c’è sufficiente dibattito nella base di tutti i movimenti democratici di cosa sia la democrazia e di come possa essere il vero strumento per la riconquista a una società che possa tutelare tutti.

      “ognuno deve valere uno” e le parole devono significare: quindi Beppe Grillo non deve decidere un fico secco (se non il suo personale voto e non veto o funzione di garanzia, che è il nome dolce di dittatura interna appresso al pifferaio magico), e se i grillini glielo permettono sono correi di un furto di democrazia.

      A Paolo Barnard che parla di dove sarebbe la cacca, io dico che non basta considerare gli altri merda e non capire che serve una azione _*politica*_ che non cerchi un altro Godot, ma si metta in campo.

      E’ troppo comodo per tutti fare i “grilli parlanti” e non creare coerenza tra ciò che “si dice” -> e ciò che “si fa”.

      NON basta fare una denuncia che si sa già che ci si puliranno il culo.

      Serve fare politica sul serio, in specie per coloro che abbiano chiaro la gravità della situazione, senza paura di sporcarsi di parlare alla plebe, magari con snobismo di considerarsi sempre due metri sopra gli altri.

      Sulla catasta dell’olocausto c’è già la Grecia eppure nessuno sente quel dolore come un proprio dolore.

      Serve capire la gravità della situazione e quindi poche chiacchiere e più fatti. Altrimenti l’accusa del più grande crimine ci vede complici di esserci guardati Santoro e Tremonti pensando che doveva partire da loro di capire cosa era compito di ciascuno di noi.

      Dobbiamo cercare di unire _tutti_ i movimenti, spetta a ciascuno di noi. Spiegando la differenza tra democrazia e fascismo di costituirsi a leader senza essere sindacabili del dare delle direttive.

      L’azione deve venire dal dialogo, e con metodo democratico.

      P.S.
      sul mistero della cassetta scomparsa (secondo la collaboratrice di Santoro):
      https://partitoviola.wordpress.com/mmt-rimini-2012-video-democrazia-mmt/
Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...