Berlino, 13 marzo 2012: appello del Dr Matthias Rath ai popoli di Europa per _salvare_i_popoli_ e *non l’euro*

testo:

[…] per ben due volte nella storia, la nostra nazione (ndr. la Germania) è stata vittima di interessi commerciali il cui scopo dichiarato era conquistare con la forza l’Europa ed il mondo.

[…] per ben due volte nella storia il popolo della Germania ha fatto soffrire milioni di persone in europa e nel mondo.

Durante la prima guerra mondiale mio nonno ha combattuto in Italia.

[…] durante la seconda guerra mondiale mio padre ha combattuto in Francia, Russia e Nord Africa. Il Kaiser era stato sostituito da Adolf Hitler il nuovo burattino politico del cartello.

[…] per me la cosa più terribile è che nessuno di loro abbia mai avuto la possibilità di capire di essere stato vittima di questi interessi commerciali e del loro tentativo di conquista militare del mondo.

E’ anche per questo che sono qui stasera.

Noi cittadini della Germania, abbiamo ora l’opportunità unica di mostrare ai cittadini d’Europa e del mondo che abbiamo imparato le lezioni della storia.

[…] è finito il tempo in cui si poteva ingannare le persone con slogan “se crolla l’euro, crolla anche l’europa!”

[…] Merkel, Sarkozy, questa europa che cercate di propinarci puzza!

http://www.corriere.it/salute/11_novembre_29/virus-aviaria-letale_dc89039a-1a72-11e1-a0da-00d265bd2fc6.shtml?fr=correlati

www.corriere.it

Polemiche infuocate nel mondo scientifico sulla pubblicazione dello studio. «Arma chimica». «No, aiuta a prepararsi alla pandemia»
Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...