L’avvocato Paola Musu denuncia per tradimento della Costituzione Italiana [documento e analisi storica]

‎..sentite il ns. amico Zat Parguez
Mi piace · · Non seguire più il post · Condividi · 4 ore fa
    • Lino Cibernetico Tufano un articolo scritto con i piedi, ed in particolare per il tentativo di ridicolizzare la tesi di Paraguez come complottista, indicando sul finale una divisione rispetto ad Auerback in modo generico senza entrare nel dettaglio: chi non vorrebbe un euro che non funzioni veramente con una vera banca centrale? Ma è possibile questo ora da una posizione di perdita di sovranità monetaria da parte degli stati prima di avere riconquistato almeno la propria sovranità(?)

      Solo da una posizione di forza di una riconoquistata sovranità sarà possibile ricontrattare -eventualmente e se veramente esisterà la nazione Europa e in presenza delle garanzie democratiche- la associata moneta sovrana europea di una nazione europa che oggi non c’è.

      Si legga la seguente analisi che porta alla denuncia per tradimento della Costituzione Italiana per maggiori info:
      http://www.scribd.com/doc/87677876/Denuncia-in-Procura-Del-2-Aprile-2012#fullscreen

      www.scribd.com

      Scribd is the world’s largest social reading and publishing site.
      3 ore fa · Mi piace · 3 ·
    • Alessio TartariLinodici che avrà conseguenze? …o sarà insabbiata?

      2 ore fa · Mi piace · 1
    • Lino Cibernetico Tufano ‎..sarà insabbiata, Alessio Tartari, ma è un segnale importante per rifondare la democrazia sapendo chi ha violato la Costituzione Italiana, ed i diritti dell’uomo. Come diceva Paolo Ferraro Due la mafia non si processa (vedi l’uccisione di Falcone e Borsellino) e aggiungeva neanche le massonerie deviate.

      Necessita la politica.

      Una politica non più come il traffico dei faccendieri come la conosciamo, ma ripensando le garanzie di base di modo che non ci dobbiamo fidare delle persone ma della verifica dei fatti. Come io controllavo i conti del mio commercialista, così ogni cittadino deve potere disporre delle info del perché si spendono 2 milioni di euro di cancelleria per il parlamento per comprare gomme e matite, e perché i diritti sulla estrazione della compagnie petrolifere non vengono riscossi quando il livello di estrazione è sotto un livello di franchigia. Cosa ci guadagnerebbe lo stato a dare delle concessioni di estrazione petrolifere -quindi- a gratis, e via così.

      Le istituzioni sono state colonizzate per l’arricchimento personale e la rendita di posizione.

      Lo stesso attacco di questi giorni alla lega potrebbe essere portato alla poca trasparenza di qualsiasi forza politica ma oggi è basilare verso la lega perché “rischia” -da sola (o quasi)- di raccogliere il voto di protesta.

      Perché Craxi disse alla camera dei deputati: “Chi di voi può dire di non avere avuto un finanziamento dei partiti irregolare?”

      Perché furono colpite solo la democrazia cristiana ed il partito socialista?

      In cambio di cosa?

      Come mai abbiamo perso la sovranità monetaria italiana e non abbiamo la sovranità monetaria europea?

      Non è che le ombre sul caso Moro esposte da Nino Galloni potrebbero avere un fondamento di verità?
      http://www.youtube.com/watch?v=FGZZ4s2udSM

      Necessita quindi rileggere la storia d’Italia e del mondo cum grano salis prima che sia troppo tardi per farlo ..potremmo farcela..perché i fatti testimoniano “chi si sta impoverendo e chi si arricchisce tramite una truffa”. Capita la truffa c’è solo da licenziare alle patrie galere chi l’ha organizzata.

      Gli italiani non sono stupidi .. ricordiamoci che l’impero romano insegnò a leggere e scrivere ai barbari fino ai confini del mondo ad esempio con Cirillo e Metodio anche ai russi che devono il loro alfabeto Cirillico a noi e la legge al diritto romano.

      Il pacco, contropacco e contropaccotto lo insegnava Totò vendendosi la fontana di Trevi ben prima che 4 furbastri pensassero a COME impadronirsi del destino del pianeta TERRA.

      Sulla carne viva delle tante Mariarca Terracciano, delle persone che si lanciano dai banconi di casa per paura della miseria, dei disperati che si danno fuoco, noi abbiamo capito!

      A pelle tutti abbiamo capito.

      Alcuni, pochi, come alle Termopili, stanno provando a sbarrare il passo ai nuovi persiani dell’alta finanza deviata dalle regole democratiche, in un mondo organizzato sulla legge della giungla.

      Stiamo rallentando l’avanzata dello sfascio annunciato del pozzo senza fondo, del sacco bucato del rastrellare risorse alla gente con le tasse fino a ridurla in miseria non per risanare il bilancio dello stato, ma per svendere il patrimonio pubblico e creare un fossato incolmabile tra chi ha tutto e chi non ha nulla.

      Ma serve agire con intelligenza e non con violenza.

      Non dobbiamo temere che le persone non possano capire, poiché siamo già oltre la centesima scimmia, e si potrebbe sentire persino nell’aria che respiriamo la parola “truffa”.

      Il rischio è il vaffanculismo alla Grillo, il qualunquismo che si appiattisca sulla assenza di analisi e capacità di ri-progettare le regole democratiche in modo vero.

      Dicendo che “ognuno vale uno” e poi diffidare chi non prende gli ordini dall’alto dalla n-esima lobby occulta che scrive le veline a chi recita l’uomo immagine, il Godot che doveva arrivare a salvarci.

      Ci salveremo da soli, solo se sapremo meritarcelo grazie a ciascuno di noi.

      Potrebbero ucciderne uno, ma non ci possono ammazzare tutti.

      Mariarca Terracciano non è morta e ognuno di noi è Mariarca Terracciano che è tornata a chiedere conto del suo stipendio che si era guadagnato e che le doveva essere dato per potere mangiare e vestirsi senza solo doverci pagare le tasse e morire perché qualcuno voleva rubargli la vita.

      Lo dobbiamo a lei e a tutte le persone indifese ed oneste che aspettano che chi ha intelligenza non la usi solo per se ma per tutti.

      12 minuti fa · Mi piace ·
Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...