Presa Diretta Default – La Grecia (1) – 18/03/2012 – Satarlanda.eu

MMT in Grecia - giugno 2012

MMT in Grecia - giugno 2012


nota bene: “il video afferma che i problemi della Grecia sono iniziati con il grosso debito che la Grecia ha dovuto chiedere per finanziare le olimpiadi moderne”.

La affermazione sopra virgolettata è falsa.

Infatti uno stato a moneta sovrana non può mai fallire.

Caso mai è con l’euro che ogni stato che ha adottato l’euro può fallire poiché la BCE (Banca Centrale Europea) si può rifiutare di comprare i titoli di stato invenduti (tradendo la modalità di ogni banca centrale come sua missione. Come invece compra la FED in USA).

Nelle nuove emissioni -per uno stato a moneta sovrana- si crea solo l’inconveniente che la moneta stampata svaluta quella già circolante come t0 iniziale al momento della emissione.

Ma ciò caratterizza solo l’istante iniziale delle nuove emissioni e non consente il calcolo se la nuova moneta -emessa dallo stato a moneta sovrana- creerà veramente inflazione sul medio e lungo periodo.

Per sapere ciò necessita sapere “il quantum” e la “destinazione” di quegli “investimenti” che potrebbero non solo coprire il valore introdotto ma addirittura creare un surplus, ossia una maggiore ricchezza persino superiore al valore del denaro al momento della emissione.

Si rifletta infatti che lo stato con la nuova moneta potrebbe finanziare la trivellazione di nuovi pozzi di petrolio e che molte nazioni impongono una partecipazione agli utili del petrolio estratto fino all’80% del valore della commercializzazione della vendita del prodotto.

Ecco un caso tipico in cui il processo addirittura “rischia” di generare una crescita comunque alta.

Rischia è il termine esatto per il concetto di crescita.

La crescita, nonostante sia evocata e promessa a ogni piede sospinto e in ogni discorso come una araba fenice che dovrebbe spuntare da qualche parte è l’unica *cosa certa* di chi sappia investire le risorse di cui dispone.

Ed uno stato sovrano, potendo stampare moneta, dispone di risorse potenzialmente illimitate.

Proprio per questo la crescita potrebbe saturare le risorse del pianeta terra, e i centri di studi strategici sanno ciò da molti anni.

Quindi lo sforzo vero delle élite finanziarie non è per la crescita che sarebbe facilmente realizzabile, ma per il suo contrario(!) poiché già oggi se tutti consumassero la stessa acqua che consumano gli USA avremmo bisogno dell’acqua di 7 volte il pianeta terra.

Quindi i media ci stanno dicendo il falso o per ignoranza, o per complicità in un progetto che è di regressione della popolazione mondiale grazie all’indurre minore liquidità per mancanza di prestiti da parte delle banche e mancanza di finanziamento sulle emissioni della moneta sovrana da parte degli stati.

Grazie alla povertà si cerca quindi di controllare la crescita demografica del pianeta che oggi vede 7 miliardi di persone mentre eravamo circa 1 miliardo di persone intorno all’anno 1900.(vedi il link alla fine di questo articolo).

Ciò pone prima ancora di un problema demografico, un problema politico di chi sta rappresentando il diritto dei popoli a forme di rappresentanza che tutelino tutti e non solo le élite, i ricchi.

Se ciascuna persona non capirà che interessarsi della vita della polis, e quindi della politica e delle sue forme di rappresentanza come fatto primario per salvare la propria vita e la vita dei propri figli, poche persone potranno salvarsi dalla povertà e dalla sopraffazione.

Ma noi sono fiduciosi che il 99% (costituito da un’ampia convergenza di forze democratiche) vincerà perché vinceremo sapendo convincere su dati di fatto, in cui ogni rappresentanza sarà solo una funzione di portavoce e non un potere rubato per curare interessi privati, privati al bene comune.

more info:
http://it.wikipedia.org/wiki/Popolazione_mondiale

more info2:
MMT in Grecia!
https://partitoviola.wordpress.com/mmt-in-greece-june-2012/

Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...