Grecia VENDESI [privatizzazione del colosso del gas ellenico Depa]

da it.politica.internazionale:

la politica dei saldi (popoli vendesi al miglior offerente..)

la politica dei saldi (popoli vendesi al miglior offerente..)

Le mani russe sul gas greco

From: stalinist dandy <getoffofmycloud@libero.it>
Newsgroups: it.politica.internazionale
Subject: Le mani russe sul gas greco
Date: Sat, 3 Mar 2012 16:11:49 -0800 (PST)
Organization: http://groups.google.com
Lines: 44
Message-ID: <d6720669-812f-4be8-9bc7-beeeb9dbb183@k6g2000vbz.googlegroups.com>
NNTP-Posting-Host: 2.35.164.223
Mime-Version: 1.0
Content-Type: text/plain; charset=ISO-8859-1
Content-Transfer-Encoding: quoted-printable
X-Trace: posting.google.com 1330820026 6845 127.0.0.1 (4 Mar 2012 00:13:46 GMT)
X-Complaints-To: groups-abuse@google.com
NNTP-Posting-Date: Sun, 4 Mar 2012 00:13:46 +0000 (UTC)
Complaints-To: groups-abuse@google.com
Injection-Info: k6g2000vbz.googlegroups.com; posting-host=2.35.164.223; posting-account=RL_jLQoAAADxeHF5Bzhr5yghhzonlr5M
User-Agent: G2/1.0
X-HTTP-UserAgent: Mozilla/5.0 (Windows NT 6.0; rv:10.0.2) Gecko/20100101 Firefox/10.0.2,gzip(gfe)
Xref: aioe.org it.politica.internazionale:288227

Dopo aver fatto emergere le convulsioni in cui si dibatte la moneta
unica, il dramma greco sta mettendo a nudo le difficoltà incontrate
dall’Unione Europea nel programmare una politica energetica comune. La
privatizzazione del colosso del gas ellenico Depa, controllato per due
terzi dallo Stato e per un terzo dalla compagnia petrolifera
nazionale, sta complicando i progetti volti ad affrancare l’Europa
dalle forniture di gas russo attraverso la creazione di un corridoio
meridionale di cui Atene è tassello fondamentale.
Nei giorni drammatici in cui a Bruxelles si discuteva del piano da 130
miliardi di euro per salvare la Grecia dal crack, il governo
dell’Azerbaijan ha reso noto che il progetto ITGI, promosso da Depa ed
Edison per trasportare milioni di metri cubi di gas dal Mar Caspio
all’Italia meridionale via Peloponneso, è stato escluso dal bando per
i diritti di sfruttamento del giacimento di Shah Deniz II. I vertici
della compagnia statale azera Socar, hanno motivato la decisione con
l’accentuarsi del rischio di insolvenza da parte della società
ellenica.
Fiore all’occhiello dell’ambizioso programma di privatizzazioni messo
a punto dal primo ministro Lucas Papademos di concerto con la troika
formata da Ue, Bce e Fmi, Depa è l’unica grande compagnia greca che
nel 2011 ha riportato un bilancio in attivo. Dalla vendita dei suoi
asset e da quelli dell’operatore di rete Desfa, il governo ellenico
prevede di incassare 4,5 miliardi entro il 2012. In vista del prossimo
22 marzo, data di scadenza per la presentazione delle offerte, i big
dell’energia scaldano i motori. Oltre all’Eni, che sarebbe interessata
all’acquisizione di Depa, la lista dei pretendenti contiene almeno
venti società: dalla francese Gdf all’algerina Sonatrach.
Ma la visita ad Atene di Alexander Medvedev, vicepresidente di
Gazprom, e i lunghi colloqui di quest’ultimo con il ministro
dell’Energia Giorgos Papaconstantinou e con l’amministratore delegato
di Depa Harry Sachinis, lasciano intendere che Mosca è intenzionata a
mettere tutto il suo peso nella partita delle privatizzazioni
elleniche, allo scopo di modificare a suo vantaggio le rotte del gas
anche nell’area più meridionale del Vecchio continente. Con la porta
del gas asiatico nelle mani di Gazprom, decollerebbe il progetto South
Stream, ideato dalla Russia al fine di rifornire di gas l’Europa senza
attraversare Paesi ostili come l’Ucraina, la Polonia e la Romania,
mentre verrebbe definitivamente affossato il Nabucco, principale
gasdotto concorrente da sempre avversato da Mosca.
Che per il monopolista del gas russo la partita sia di importanza
vitale, lo dimostra le perentorietà con la quale il Cremlino ha
chiesto al numero uno di Gazprom, Aleksej Miller, di anticipare al
dicembre 2012 l’avvio dei lavori per il South Stream.
http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=3D8366&amp;typeb=3D0

Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...