CLN & MMT [la nuova teoria economica come piattaforma da spiegare a tutti per salvarci dalla miseria]

  • Scusate, nei filmati ho visto che Hudson ha rimandato la risposta ad un ragazzo che chiedeva delucidazioni su come e dove reperiremo l’energia (che oggi importiamo) nel caso uscissimo dall’Euro… Mi sapete dire se poi quella risposta è stata data in seguito?

    da facebook: http://www.facebook.com/groups/ipgcadmin/371908292827971/

    Mi piace · · Non seguire più il post · 20 ore fa

      • John Lenin

        In sostanza hanno tutti sostenuto che l’ Iran è ben lieta di venderci energia (qualora ci fossero “ritorsioni” dei vecchi alleati). Che comunque il nostro VERO problema non è che importiamo energia (che comunque è un problema) ma che la dobbiamo pagare con una moneta non nostra (non sovrana).
        Hanno anche aggiunto che l’ Italia ha grosse potenzialità (turismo, artigianato, industria, agricoltura) che le permettono di essere comunque competitiva tanto da ripagare le materie prima importate.
        18 ore fa · Mi piace
      • Paolo CattaneoIl problema è che prendiamo l’elettricità dalla Francia, e il Sarkò potrebbe benissimo girarci l’interrutore per motivi di principio (guerra). Quanto al gas, dopo che ci hanno tagliato il tubo ammazzando Gheddafi, ci resta la russia… ma per quanto?

        18 ore fa · Mi piace · 1
      • Nikolaus Ferrara

        Lenin, se guardi attentamente la nostra situazione attuale ti accorgerai che l’artigianato è stato annientato dalle tasse tanto che in molti chiudono bottega … gli agricoltori lasciano marcire le loro campagne perché gli p…. in mano … l’industria continua a delocalizzare … rimane solo il turismo che è l’unica vera fonte di risorse.
        Per tornare a rivivere i tempi belli bisogna prima cambiare la base politica corrotta.
        Se oggi non hai risorse interne e non sei una potenza economica rischi di passartela molto male perché è vero che puoi commercializzare con gli altri paesi ma se ti si mettono contro le grandi potenze finisci nel tritacarne.
        17 ore fa · Mi piace
      • John LeninNaturalmente non prescindeva da una politica di investimenti statali per rilanciare i settori che hanno fatto dell’ Italia una “potenza economica” e che sono stati svenduti

        17 ore fa · Mi piace · 1
      • Lidia RiboliNon si può aspettare di cambiare “prima” la base politica corrotta. Perchè la crisi intanto va avanti nella direzione che hai descritto e perchè la base politica si cambierà comunque nel corso del cambiamento. Cerchiamo piuttosto di sostituirla con una migliore. In ogni modo mi sembra difficile passarla più male di così

        17 ore fa · Mi piace
      • Nikolaus Ferrara Lidia, il problema che se il popolo vuole una cosa ma la politica fa l’opposto come pensi di cambiare le cose?
        I politici sono coloro a cui abbiamo dato mandato di svolgere la cosa pubblica e quindi saranno loro a decidere per noi.
        Forse se la smettessimo con l’astensione al voto e di votare partiti zeppi di condannati forse qualcosa comincerebbe a cambiare.

        17 ore fa · Mi piace · 1
      • Simone BernacchiaRagazzi , le fonti energetiche (petrolio) le paghiamo a Russia e Paesi arabi in dollari , l’uscita dall’euro non ci cambierebbe molto , se avessimo una moneta sovrana il cui valore fosse deciso dai mercati (floating) .

        16 ore fa · Mi piace · 3
      • Lidia RiboliIo sono sempre stata accanita fautrice della non astensione al voto, in omaggio al principio del male minore, ma a questo punto non sono pi sicura che non mi asterrei, anche perchè temo che il male minore sarebbe, ahimè, votare Lega o addirittura Forza Nuova, ma non ce la farei proprio

        16 ore fa · Mi piace
      • Nikolaus Ferrara Lidia, astenersi significa fare il gioco dei corrotti.
        I giusti non votano per dolore di pancia, ma la base dei compari voteranno sempre per un tornaconto personale.
        A Voi la scelta.

        16 ore fa · Mi piace
      • Lidia RiboliA oggi, chi voteresti?

        16 ore fa · Mi piace
      • Lidia RiboliLo vedi, non sai rispondere

        12 ore fa · Mi piace
      • John LeninIo voterei chi propone l’ uscita dall’ euro: Marco Rizzo o Giulietto Chiesa… naturalmente col naso turato perchè ognuno ha il proprio scheletro nell’ armadio.

        12 ore fa · Mi piace · 1
      • Lidia RiboliGiulietto Chiesa non vuole l’uscita dall’euro, vagheggia un’ “Europa dei popoli”

        11 ore fa · Mi piace
      • Nikolaus Ferrara

        Lidia, non ho risposto per il semplice fatto che mi sono dovuto assentare.

        Io non ho un n mio partito di riferimento perché non mi sento assolutamente un tifoso, ma giudico volta per volta i programmi dei vari partiti.
        In primo luogo escludo, a priori, tutti quelli che hanno condannati nel loro interno perché credo sia impossibile che un delinquente possa rappresentarmi, naturalmente vaglio il tipo di condanna.
        Ti assicuro che al giorno d’oggi, con questo metodo il campo si restringe fino all’inverosimile.
        Forse non sarà una soluzione ma se tutti agissimo in questo modo forse capirebbero che o si fa quello che vuole il popolo altrimenti si va a casa.
        Eliminato questa piaga vedrai che i partiti prenderanno a cuore quello che vogliono i votanti e non si limiteranno a prenderli semplicemente per il c..o.

        Se adesso sei abbastanza informata sulla politica saprai anche a chi darei il voto in questo momento visto i partiti in parlamento.

        11 ore fa · Mi piace
      • Lidia Riboli

        Insomma, vuoi dire che voteresti per Di Pietro, ci sono già passata anch’io, ma non farti troppe illusioni! Io intanto mi sono andata a informare per vedere se mi fosse sfuggito un mutamento di posizione di Rizzo, ma ho constatato che anche lui continua a dire che i comunisti non devono porsi l’obiettivo di un’ uscita dall’euro. Perciò puoi sturarti il naso se li votavi solo per questo, Nikolaus. Come ho già detto, rimangono solo Forza nuova e in misura meno convinta e a fasi altalenanti la Lega. Ragion per cui temo che per la prima volta e con gran rammarico dovrei scegliere l’astensione rebus sic stantibus
        11 ore fa · Mi piace
      • Nikolaus Ferrara

        Lidia, forse non ci siamo capiti, io inizio con l’eliminare i partiti con condannati all’interno e poi vado avanti.
        L’ultimo trattato europeo è stato ratificato da tutto il parlamento, quindi almeno su questo sono tutti allo stesso piano.
        L’unica cosa che mi sento di dire che non tutti sono concordi con l’uscita dall’euro, quindi ritengo che la cosa più giusta da fare sarebbe prima fare un referendum e poi decidersi per il da farsi.
        11 ore fa · Mi piace · 1
      • Lidia RiboliPrima non ho specificato che mi riferivo a John Lenin, che diceva di votare per Chiesa o per Rizzo ritenendo erroneamente che fossero contro l’euro. Invece quanto a te, Nikolaus, credo ci sia poco da andare avanti, perchè non mi pare esistano partiti totalmente composti da innocenti e tanto meno da persone che non si propongano di prendere per il culo la gente

        11 ore fa · Mi piace
      • Lidia RiboliSembra che anche “La Destra” di Storace abbia capito la necessità di cavalcare il tema della sovranità monetaria, in diretta concorrenza con Forza Nuova. Siamo in buona compgnia, non c’è che dire!

        10 ore fa · Mi piace
      • Nikolaus FerraraLidia, io ritengo l’astensionismo la piaga peggiore, poi ognuno è giusto che agisca come meglio crede. Nessuno siamo portatori di verità assoluta.

        10 ore fa · Mi piace
      • Lidia Ribolima perchè non dici chi voteresti tu se ci fossero oggi le elezioni?

        10 ore fa · Mi piace
      • Nikolaus Ferrara

        Lidia, l’hai detto prima, pensavo che l’avessi capito, in questo momento voterei IDV perché l’unico partito senza condannati e perché è l’unico partito che si è messo a disposizione del popolo con referendum ed emendamenti in parlamento.
        Però ti prego di non alimentare polemiche perché non ho alcuna voglia di parlare di un tema diverso da quello del gruppo.
        Al massimo, se hai dei dubbi, ti risponderò in forma privata.
        10 ore fa · Mi piace
      • Simone Bernacchia

        Secondo me , siamo noi stessi che dobbiamo creare dal basso una forza politica nuova , che porti avanti una tesi economica basata sui fondamenti del MMT e abbia come obbiettivi primari : l’uscita immediata dall’euro e la creazione di una moneta sovrana che porti lo stato ad investire per la piena occupazione . Questi temi, se spiegati bene ai cittadini comuni , potrebbero portare questa nuova forza politica a vette di consenso inimmaginabili .
        circa un’ora fa · Mi piace · 2
      • John Lenin

        Naturalmente la mia risposta era riferita allo scenario surreale proposto da Lidia (se ci fossero OGGI le elezioni) chiaramente si può formare un partito con programma keynesiano (in quanto tempo? non ne abbiamo moltissimo…)
        Per precisare, Lidia Riboli, uscire dall’ euro e uscire dall’ UE sono 2 cose diverse.
        Rizzo dice di uscire dall’ euro e anche dall’ UE
        http://www.comunistisinistrapopolare.com/?p=1997
        ma aggiunge che non è quello l’ obiettivo ultimo, insomma sovranità monetaria + nazionalizzazione dei settori strategici dell’ economia.
        Il movimento di Chiesa dibatte su: Uscire dall’ euro o (come proponeva Auerback) Puntare ad una BCE governata dai popoli (non dalle banche) che abbia le stesse funzioni della FED
        39 minuti fa · Mi piace · 2
      • Lino Cibernetico Tufano

        io voto per Simone Bernacchia .. : – ) (ossia valutare anche una sorta di movimentoo che sostenga la MMT).. però consentitemi una aggiunta ..

        E’ vero che bisogna provare a ridare dignità alla parola politica, altrimenti è troppo facile dire che “sono tutti ladri” ..

        però -a mio avviso- non si può pensare che una sola forza politica o movimento possa cambiare -a breve- la situazione! (e serve a breve!)

        Come nel caso dei referendum sull’acqua e sul nucleare bisogna provare a suggerire una coalizione di forze che sia estesa anche a tutti i partiti, proponendola -la piattaforma- alla base, a coloro che votano _per_qualunque_partito!

        Non avete notato che Bersani era favorevole al nucleare e per la privatizzazione dell’acqua e ha dovuto cambiare la sua linea politica perché ha visto che il 90% delle persone era per tutelare acqua e sicurezza da un nucleare insicuro?

        Quindi non si deve fare lo sbaglio di una politica marginale e che crei una minorità di minorati mentali che si illudono che solo loro possono cambaire il mondo.

        La MMT come ogni piattaforma minima, (come ANCHE l’uscita dall’euro perché oggi l’euro è una trappola) deve divenire una *base minima* per una convergenza “tra chi ci sta” come una forte pressione sulle forze politiche già esistenti e su quelle che si possono costituire.

        Vi ricordo che per liberarci dal nazi-fascismo in Italia fu costituito un CLN -un comitato di liberazione nazionale- dove parteciparono forze di idee diverse che si unirono per l’ubi major minor cessat, ossia per liberarsi da il male maggiore che allora era il nazi-fascismo.

        http://it.wikipedia.org/wiki/Comitato_di_Liberazione_Nazionale

        Se noi stiamo disucutendo che è sotto i nostri occhi -> il più grande crimine -> allora -> ciò non è sufficiente a concepire che siamo in una situazione EMERGENZIALE?

        In presenza di una casa che brucia non si va a chiedere se chi spenge l’incendio è di destra o di centro o di sinistra!

        Guardi -nella persona che si propone- “se vuole spengere l’incendio”.

        L’incendio attuale è che se non si usa la MMT -> non solo l’ITALIA -> ma il pianeta (!) è a rischio di povertà e miseria.

        La MMT va allora discussa perché non è una religione!

        .. stiamo parlando di economia -> che quindi si può spiegare con la matematica.. e viceremo se saremo capaci di convincere ..

        : – )

        it.wikipedia.org

        Il Comitato di Liberazione Nazionale (CLN) è stata un’associazione di partiti e …Visualizza altro
        5 minuti fa · Mi piace · 2 ·
      • John LeninAnche Parguez ha detto “Appoggiate qualsiasi forza politica vi proponga di uscire dall’ euro!”… certo con un po’ di enfasi ma il messaggio era “non diventate l’ ennesima parrocchia che ritiene di detenere la verità assoluta”

        circa un minuto fa · Mi piace · 1
Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...