Yes We Camp [ la bocca piena di sangue di ITALIA ci dice qualcosa? ]

Indignados 15-10-2011

Indignados 15-10-2011

Articolo di repubblica.it: link

ITALIA con la bocca piena di sangue ci dice qualcosa?

ITALIA con la bocca piena di sangue ci dice qualcosa?

Commento:

Nell’articolo di ieri abbiamo voluto mettere la foto -che i media ufficiali non hanno trasmesso- di una ragazza con i denti rotti e le labbra insanguinate ..

Una foto racconta di più di mille parole.

I giovani hanno dalla loro l’impeto, la rabbia di sentire i loro diritti calpestati, ma non è usando un approccio di scontro fisico che la cosa sarà risolvibile a vantaggio del rispetto dei diritti umani, e specie degli ultimi.

Gli ultimi, i socialmente ultimi hanno solo una possibilità: avere una capacità intellettuale superiore ai loro aguzzini. Nessuno speri che in uno scontro frontale vi sia l’ingrediente della pietà per le donne, i bambini, i deboli, le persone con handycap.

Già oggi l’assistenza ai disabili è stata ridotta e si progetta di fare pagare i ticket sanitari a tutti anche a coloro che ne erano riconosciuti esenti per motivi di indigenza, ossia perché erano poveri.

Ed ho citato il fondo scala dei diritti per non dilungarmi sulla ingiustizia sociale, mentre il “fondo salva stati” è stato spiegato che andrà a ricapitalizzare i ricchi, cioé le banche, cioé coloro che sono causa della crisi attuale.

Ora -cerchiamo di non essere ingenui- le banche svolgono una funzione che non può essere cancellata: sono uno strumento di servizio a disposizione dei cittadini, se fosse un servizio oggettivo, trasparente.

In banca ci paghi un bollettino di utenza, ci depositi un assegno, ci lasci i tuoi soldi che normalmente sono frutto del tuo lavoro (nella maggioranza dei casi).

Ma la banca deve ri-configurarsi come -appunto- un servizio, in cui vi siano dei contabili e *non chi da le direttive ai governi*, poiché la direzione politico/economica è una prerogativa di chi è stato delegato a ciò dal volere popolare, tramite un patto sociale:

  • Il cittadino subisce una tassazione
  • un governo ha detto -per essere eletto- quale sarà la sua politica sulla tassazione e la conversione delle tasse in servizi alla collettività

Questo patto è stato rotto!

I governi -sul pianeta- assorbono denaro con la tassazione e con la svalutazione del denaro a causa del metodi di emissione della moneta tramite i titoli di stato “a debito” (non è l’unico modo si veda il “metodo greenbacks”) ed in cambio finanziano i ricchi, le banche, senza che vi sia trasparenza sulla tracciabilità delle transazioni internazionali e né cosa sia che ha causato la crisi mondiale.

Si dice (nei mass media) che la crisi sia dipesa dall’eccesso di spesa rispetto alla tassazione: falso.

Sono state costruite le cattedrali sul nulla!

Se una spesa -anche pubblica- è produttiva crea ricchezza.

Se costruisco un ospedale e non lo rendo operativo -> devo ugualmente pagarmi la sanità con i soldi miei, così se finanzio un capannone industriale, o finanzio una industria che usa quei soldi per sostituire gli operai con i robots e crea disoccupazione.

C’è una RESPONSABILITA’ POLITICA di come sono gestiti i soldi del prelievo fiscale.

Sia la destra che la sinistra, e anche il centro con Casini che è sposato con Azzurra Caltagirone e quindi degli interessi delle banche ne sa qualcosa, hanno realizzato ciò che è successo, realizzando “la casta”, un sistema opaco in cui Fassino si domandava se “abbiamo una banca?”

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2007/07_Luglio/30/casini_caltagirone_nozze.shtml

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/05/04/news/bancarotta_cortina-3801163/

Bisogna creare un dibattito vero che individui le cause e indichi i portavoce che entrino nelle istituzioni altrimenti saranno solo macerie.

I portavoce dei movimenti devono essere eletti della base e rendere conto costantemente del loro mandato di rappresentanti.

La possibilità di una convivenza civile è possibile, ma il 44% degli italiani che dichiarano -in questi giorni- che non sanno se voteranno stanno dando la zappa sui piedi di ITALIA, che potrebbe essere il nome di quella ragazza con la bocca piena di sangue.

YES WE CAMP, deve anche significare alzare i tacchi e non accettare lo scontro fisico con le forze di polizia e ri-configurarsi poco dopo in un altro posto.

La società non è pronta alla intelligenza e sarebbe il caso che chi ambisce alla vittoria sappia invece dov’è la capacità di intendere e di volere.

I viola, il movimento viola, appoggia la protesta pacifica e intelligente, poiché si propone giustizia e legalità. La legalità non è repressione dei diritti dei singoli, come insegna Orwell nella fattoria degli animali. La legge è proprio a tutela degli ultimi perché i ricchi -come don Rodrigo- hanno “i bravi” per andare ad intimidire don Abbondio (si veda i Promessi Sposi di Alessandro Manzoni).

Quindi il problema non è il colore della maglietta!

Tutte le forze democratiche devono formare un grande laboratorio per progettare una società giusta, dove si possa vivere e ciascuno abbia diritto al proprio spazio espressivo.

DOBBIAMO ESSERE CAPACI DI UNIRCI E NON DI DIVIDERCI come fu per cacciare il nazi-fascismo dall”Italia e si unirono i cattolici, i comunisti, i liberali, i repubblicani, e tutte le forze democratiche.

Aggiungo per coloro che abbiano avuto la pazienza di leggere che c’è anche da studiare.

La finanza va studiata: il debito qualcuno lo deve pagare(!), ma non chi quei debiti li ha subiti, ma coloro che quei debiti li hanno contratti, le banche e gli stati che li hanno delegati all’ingranggio distruttivo dell’attuale sistema bancario.

Quindi chi vuole sapere di cosa stiamo parlando legga e confronti con altre fonti il documento seguente (c’è una analisi su più fonti che va studiata):
https://partitoviola.wordpress.com/greenbacks/

Infine il piano internazionale:

C’è una pressione sull’Iran.

Non dite: “che cazzo ce ne po’ fregà de meno”.

Prima di accantonare la notizia ascoltate il video seguente dall’inizio:

la storia di Aaron Russo

tutti i video -per more info- sono al link seguente:

https://partitoviola.wordpress.com/economy-pv-video-selection/

Riassumo i fatti come indicati sul video tradotto in italiano con sottoscritte:

++
cit on
++

Questo è Aaron Russo un regista ed ex politico. Alla sua sinistra c’è Nicholas Rockefeller.

[…]
“ci sarà un evento Aaron … e dopo quell’evento andremo in Afghanistan … così potremo far partire gasdotti dal mar Caspio.”

“Andremo in Iraq per prendere il petrolio e per stabilire una base nel Medio Oriente e andremo in Venezuela per liberarci di Chavez.”

“I primi due obiettivi li hanno portati a termine. Chavez non è stato portato a termine.”

[…]

“Hanno creato l’11 settembre che è una altra menzogna.”

[…]

“..e adesso stanno per andare in IRAN!”

++
cit off
++

Questa voce è stata pubblicata in Massmediologia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Yes We Camp [ la bocca piena di sangue di ITALIA ci dice qualcosa? ]

  1. patrizia ha detto:

    Italia, se non avrai i soldi per curare i denti rotti sappi che devi essere felice: con i tuoi soldi, del tuo papà e della mamma paghi ogni anno il dentista per i parlamentari, tutti, e i loro parenti TUTTI. Su con la vita! che bello essere buoni. I danni ai denti .sono da risarcire e di brutto: sono danni permanenti.

  2. Stefano Leggerati ha detto:

    Bella roba… vergogna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...