Esame economico di come stanno costruendo Armagheddon: il caso della Grecia

Invito a dedicare qualche istante di attenzione alla analisi di un economista intervistato da “il fatto quotidiano” al link seguente:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/29/crisi-greca-lesperto-non-ha-dubbi-default-sudamericano-regia-tedesca/160598/

cit:

Crisi greca, l’esperto non ha dubbi:
“Default sudamericano, regia tedesca”

Il professor Nicholas Economides, consulente della US Federal Trade Commission e di molti Stati del vecchio continente, non ha dubbi: “Il governo greco dovrebbe essere onesto con i partner europei spiegando loro di essere impossibilitato a pagare e di avere la necessità di una bancarotta e di un significativo taglio dei premi”

Commento:

Il fatto che la Grecia abbia oggi a pagare quasi il 50% di interessi sui prestiti nella emissione di moneta a tre anni, spiega che con la tecnica dello strozzinaggio non si caccia un ragno dal buco non solo nel prestare soldi a chi non li può restituire, ma -in generale- nel pretendere che in tempo breve gli stati possano restituire i capitali del debito pubblico e magari pagarci anche solo modesti interessi se il PIL (la ricchezza prodotta) è in recessione, ossia sempre minore nell’evolvere del tempo di quanto era l’anno precedente.

La linea di tendenza del meccanismo di emissione di qualunque moneta di qualunque stato tende a creare un capitale che lo stato non è in grado di restituire.

Il meccanismo si configura con un peggioramento -> *proprio per le pressioni a risolvere grazie ai tagli alla spesa pubblica* come una vera e propria truffa in quanto è proprio la politica dei tagli che crea recessione ed _accelera_ la impossibilità di restituire sia i capitali che gli interessi.

Per chi non conosca la materia ci si deve domandare se storicamente è stato sempre così e se esistono dei *metodi alternativi* per regolare lo scambio di ricchezza che non siano titoli come la “moneta emessa a debito”, quindi tramite aste pubbliche che promettono interessi nella sottoscrizione di titoli di stato, in cui si restituisce un capitale e i relativi interessi contrattati per avere questo prestito.

Queste tecniche esistono.

Vi invitiamo a leggere la pagina dedicata a ciò sul blog attuale:
https://partitoviola.wordpress.com/greenbacks/

Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...